The news is by your side.

400 gli ettari di bosco bruciati tra San Marco in Lamis, San Giovanni Rotondo e Carpino

10

Tutti i giorni nuovi focolai, non si sa fino a che punto dovuti al vento e fino a che punto dovuti alla mano dell'uomo, mettono a dura prova la macchiana antincendio del Comune di San Marco  in Lamis e gli uomini dei comandi provinciali e nazionali dei vigili del fuoco, del corpo forestale dello stato e della protezione civile. Sul posto sono intervenuti a più riprese anche gli amministratori locali, tra cui i sindaci Michelangelo Lombardi (San Marco in Lamis) e Antonio Gisolfi (Rignano Garganico). Sull'incendio indagano le forze dell'ordine per scoprire se ci sia o meno una mente e una mano dietro ai roghi. Oggi la situazione sembra ritornata alla normalità.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright