The news is by your side.

Domenica con la Coppa Puglia inizia ufficialmente la stagione calcistica della Viestese

6

Stagione calcistica 2007/2008 per la Viestese, il primo test sarà con i cugini della Daunia Vieste, si giocherà sul neutro di Peschici per l’indisponibilità del “Riccardo Spina”.

La Viestese ha iniziato da poco la preparazione atletica, per ora tutta la parte tecnica è stata affidata a Santino Chionchio, un giocatore dal passato illustre e bandiera dell’Atletico Vieste, con lui la Viestese ha voluto “rifondarsi” con quelle che sono le direttive di sempre: spazio a quei giocatori che vogliono giocare per onorare la maglia.

Santino Chionchio dal canto suo ha accettato di buon grado di cimentarsi in questo ruolo: “stiamo lavorando in assoluta serenità e con grande entusiasmo, abbiamo allestito una squadra di giocatori che vogliono interpretare il calcio alla vecchia maniera…pane e salame”…”quest’anno continua Chionchio sulle nostre maglie ci sarà la scritta Fratres gruppo donatori di sangue, sarà uno sponsor sociale che servirà a richiamare l’attenzione dell’opinione pubblica”…”vogliamo dimostrare che il calcio a Vieste ha bisogno di essere interpretato in un altro modo e quindi chi ha scelto di giocare nella Viestese crede in questi valori di lealtà e sana rivalità sportiva”.

La Viestese si ripropone con questo credo calcistico che già stà raccogliendo i giusti consensi se si considera che molte sono state le adesioni dei giocatori che hanno espresso questa volontà, Carlo Vespa, Leonardo Iannone, Gennaro Palumbo e tanti altri.

Un chiaro esempio di questa mentalità diversa di interpretare il calcio viene dalla trattativa del giovane portiere Marco Prencipe che finalmente è stata chiusa definitivamente: “abbiamo ceduto il portiere Marco Prencipe all’Atletico Vieste a costo zero..abbiamo rispettato la volontà del giocatore e della sua famiglia..ora speriamo che dall’altra parte ci sia rispetto soprattutto per il giocatore”..questo il commento della società che ha dimostrato nell’occasione molto buon senso.

                                               Michele Mascia


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright