The news is by your side.

L’Università di Foggia…diventi della “Daunia”

30

Lettera aperta al rettore e ai docenti dell’Università di Foggia, del presidente dell’associazione culturale ’Liberamente’, Salvatore Speranza

"L’Università degli Studi di Foggia dovrebbe essere denominata ’Università degli Studi della Daunia’". A dichiararlo è il presidente dell’associazione culturale Liberamente, Salvatore Speranza, in una lettera aperta indirizzata al rettore e ai docenti dell’Università di Foggia: "L’Università di Foggia in fondo è già oggi l’Università della Daunia, ma per esserlo compiutamente manca appunto un piccolo particolare: il nome. La presenza di Corsi di Laurea, oltre che nel Capoluogo, in tutte le 5 maggiori città della Daunia (Manfredonia, Cerignola, San Severo, Lucera e San Giovanni Rotondo) già dovrebbe essere una prova tangibile di tutto ciò. Non solo. Le statistiche della stessa Università dimostrano che già è possibile definire come “dauno” il nostro Ateneo in quanto si registra che più del 50% degli iscritti sono ragazze e ragazzi della provincia di Foggia, oltre al 33% dei residenti nel Capoluogo e al 15% proveniente da altre province della Puglia o da altre regioni italiane. Già altre Università hanno compiuto un passo analogo cercando di rappresentare, con il proprio nome, ed osando ancora di più di quanto dovremmo fare noi, un territorio più grande rispetto alla sede fisica dell’Ateneo: i casi dell’Università del Salento e dell’Università del Molise sono soltanto gli esempi a noi più vicini. La provincia di Foggia presenta inoltre una duplice ed innegabile necessità: cominciare a fare finalmente “sistema” tra tutte le realtà di un territorio tanto grande, che va dal Subappennino dauno al Gargano passando dall’immenso Tavoliere, quanto variegato, in quanto comprensivo di 61 comuni. Dare vita ad una seria azione di marketing territoriale che permetta all’intera nostra provincia, di essere spendibile con un logo riconoscibile (“la Daunia”) in tutti i campi della nostra economia, dal turismo all’agricoltura. E se da un lato la costante crescita dell’Ateneo, che ha già 8 anni, porta sempre più giovani dauni a scegliere Foggia come meta dei propri studi universitari, dall’altro l’Università di Foggia è anche l’Istituzione fondamentale per determinare quella spinta propulsiva necessaria ad immaginare ed a creare le condizione per una rinascita del nostro territorio ed è, infine, quella, che più di tutte le altre, può rappresentare la nostra terra fuori dai confini della Daunia. Cambiare il nome Università degli Studi di Foggia con quello di “Università degli Studi della Daunia” è quindi sia un passaggio obbligato per un Ateneo consapevole di quello che effettivamente è, sia l’intuizione di un’Istituzione che vuole essere il principale traino per lo sviluppo di un territorio che ha la necessità di ricominciare a crescere".


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright