The news is by your side.

La “perla” del Gargano a Miss Italia

33

É una delle cento ragazze selezionate per la finale nazionale di Miss Italia, in programma a Salsomaggiore dal 20 al 24 settembre. La sua lunga avventura, cominciata all’inizio dell’estate con le selezioni locali curate come sempre dall’agenzia “Parole e Musica” di Mimmo Rollo, è giunta alla tappa più emozionante.

Quattro serate, con altrettante dirette trasmesse su RaiUno, in cui ci si gioca il titolo di reginetta d’Italia in quello che è il concorso di bellezza per antonomasia nel nostro Paese. Mary Di Stolfo, 23 anni, di Ischitella (numero 36 per i televotanti) cercherà – insieme a Mariagrazia Dimmito (numero 97), 17 anni, di Cerignola – di tenere alto il vessillo della Capitanata al PalaCotonella di Salsomaggiore Terme. Il traguardo non è una chimera irraggiungibile, a maggior ragione dopo aver superato le prefinali che si sono svolte dal 4 al 9 settembre nella località termale emiliana, alle quali erano giunte 235 candidate alla “corona” di Miss. Mary Di Stolfo – un metro e 75 d’altezza e 54 chili di peso – non è nuova alle telecamere e alle passerelle: nel 2001 sfiorò per un soffio la finale di Miss Italia, arrivando alle prefinali di San Benedetto del Tronto. Per quattro anni, dal 2002 al 2006, ha presentato le selezioni regionali e provinciali del concorso, e quest’anno ha deciso di rimettersi in gioco e di partecipare nuovamente alla kermesse nelle vesti di “miss”. “Sono riuscita nel mio intento, perché la mia ambizione era quella di arrivare alle finali, essendomi fermata alle prefinali nella precedente esperienza”, afferma la ragazza di Ischitella, che finora ha calcato le pedane di Miss Italia con grande disinvoltura. “In questa edizione ho partecipato ad una tappa provinciale e ad una regionale, e sono andate entrambe benissimo”, sottolinea la bellezza garganica. La bionda Mary, infatti, ha vinto il titolo di Miss L’auraBlu Moda Mare Puglia a Turi (in provincia di Bari) il 22 luglio, dopo che il 23 giugno era stata eletta Miss Foggia. “In questi giorni siamo impegnatissime con le prove. Abbiamo dei ritmi serrati. Dal 4 settembre abbiamo iniziato a prepararci per le prefinali, e poi dal 10 per la finale. Ci stiamo preparando per la presentazione di ogni singola ragazza, per i balletti e per le sfilate di alta moda”, aggiunge la bella Mary. Ha le idee chiare l’aspirante “miss”, che sa quel che vuole, a prescindere da una futura carriera nel mondo dello spettacolo: “Tra un paio di mesi, se tutto va bene, dovrei laurearmi in Scienze della formazione primaria. Un obiettivo a cui tengo molto. Nel campo dello spettacolo, invece, la mia ambizione è fare la presentatrice”, precisa. “Io non ho mai puntato sull’aspetto fisico, perché di belle ragazze ce ne sono davvero tante. Ho cercato sempre di distinguermi nel campo della conduzione ed ho studiato per riuscire ad avere una dizione migliore”. La personalità non le manca, tantomeno il talento. “Nelle prefinali, un componente della giuria mi ha detto che ho un futuro da presentatrice, mentre Fioretta Mari (nota al pubblico televisivo per il suo ruolo di docente di recitazione e dizione della trasmissione “Amici” di Maria De Filippi, ndr) si è congratulata con me per l’ottima dizione”, rivela con orgoglio. “Le emozioni della vigilia sono forti, la tensione si taglia a fette. Spero di riuscire a fare tutto al meglio. La paura, ovviamente, c’è sempre, così come la speranza di riuscire ad arrivare sino in fondo”, conclude la ragazza ischitellana. Non resta che incrociare le dita. Secondo il motto decoubertiano, l’importante è partecipare, non vincere…Ma vuoi mettere l’emozione di quell’agognata corona sul capo?

Michele de Respinis

 


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright