The news is by your side.

Celle San Vito – Daunia Vieste 3 – 1

27

La Daunia Vieste dopo l’ennesima sconfitta comincia a prendere una posizione ben precisa e attraverso il team manager Matteo Sciannamè la vuole far conoscere alla tifoseria viestana. “Se la situazione a Vieste continuerà ad essere questa..sarà difficile proseguire e quindi andremo in Municipio e consegneremo tutto nelle mani del Sindaco”..questo il primo commento della società che ormai è stanca di subire questo trattamento.

“La buona volontà non è mai mancata..ma senza un campo dove potersi allenare, senza la possibilità di fare la doccia dopo gli allenamenti..non si può proprio andare avanti”.

In questo momento parlare dei risultati o della classifica non ha nessun senso per la dirigenza della Daunia Vieste, loro vogliono protestare vivacemente contro l’insensibilità dell’Amministrazione Comunale di Vieste che nulla stà facendo per risolvero il problema del campo sportivo che ormai ha raggiunto un livello a dir poco drammatico.

La terza dovrà pur insegnare qualcosa..il Sindaco ha il dovere di prendere in mano una situazione diventata incandescente e che rischia di sfociare in una protesta clamorosa di tutta la Vieste pallonara che ormai è stanca di tutto questo.

Bisogna recintare al più presto il terreno di gioco, delimitare il cantiere e quindi permettere alle squadre viestane di usufruire del terreno di gioco, il Sindaco deve ordinare ai tecnici del Comune di adoperarsi in tal senso, per delimitare il terreno di gioco ed il cantiere occorrono meno di due settimane, se il Comune non ha i soldi per farlo ci sono i privati pronti a farlo..non intuire questa rabbia così evidente dei tifosi, delle società, dei giocatori potrebbe portare all’Amministrazione Comunale un “fastidioso” calo di consensi!


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright