The news is by your side.

Mineo e Costantino: i precari della sanità finalmente verso la stabilizzazione

11

“Nella prossima settimana, la Giunta regionale approverà la delibera che stabilisce i criteri e le procedure per la stabilizzazione dei precari nella sanità. Lo rendono noto i consiglieri regionali Luciano Mineo e Paolo Costantino". “Si tratta – precisano – di circa quattromila precari, tra ausiliari, infermieri, terapisti, medici ed altri operatori, che lavorano alle dirette dipendenze delle aziende sanitarie locali e che, per anni, hanno vissuto senza avere una prospettiva di futuro”.

“Finalmente – osservano Mineo e Costantino – per questi lavoratori è arrivato il momento dell’immissione nei ruoli delle Asl e di un contratto a tempo indeterminato. La Giunta regionale recepirà le disposizioni contenute nella legge Finanziaria 2007, che prevedono la possibilità di stabilizzare l’occupazione di quanti hanno maturato un triennio di anzianità nel pubblico impiego. Anzi, la delibera predisposta dalla Giunta regionale prevede una estensione a tutti quei precari che completeranno il triennio di anzianità alle dipendenze delle Asl nel 2008, superando, quindi il termine del 31 dicembre previsto dalla Finanziaria dello Stato”.

“Dopo anni di precariato, determinato dalle politiche del centrodestra, finalmente per questi lavoratori si apre un nuovo scenario di vita. Anche per le Asl – aggiungono i due consiglieri regionali ionici – viene definitivamente superato un periodo, sin troppo lungo, di ricorso al lavoro precario ed a termine, che, com’è noto, ha comportato problemi molto seri di organizzazione e di efficienza dei servizi”.

“ Il provvedimento – concludono Luciano Mineo e Paolo Costantino – riguarderà anche diverse centinaia di lavoratori della provincia di Taranto. Insomma, siamo di fronte ad un provvedimento di enorme importanza dal punto di vista sociale che cambierà la vita di tante famiglie in Puglia e nella comunità ionica”./(com.to)


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright