The news is by your side.

Prima udienza, convocati tra 13 anni

9

Due settantenni avevano citato in giudizio l'Inps per il ricalcolo della pensione Aspettare tredici anni per comparire per la prima volta davanti al giudice. Non si tratta di fantasia, ma di pura realtà. Un caso di giustizia rallentata, accaduto nella sezione lavoro del tribunale di Foggia. Protagonisti della vicenda due braccianti agricoli quasi settantenni, in pensione già da alcuni anni che, sicuri di un errore commesso nel calcolo della pensione, hanno citato in giudizio l'Inps chiedendo l'adeguamento dell'importo e, ovviamente, gli arretrati. La notizia è comparsa questa mattina sul quotidiano "La Repubblica". I fascicoli sono stati depositati dai legali dei settantenni il 25 settembre scorso. Poco dopo la notizia che l'appuntamento prima udienza era stato fissato per il 27 febbraio 2020. Il che significa che la sentenza di primo grado non arriverà prima del 2023-2025. Quando, cioè, potrebbe non servire più.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright