The news is by your side.

“CILIBERTI E UNITI PER MONTE: LA POLITICA DEI CIARLATANI!!!!!!

10

Così lo SDI di Monte Sant’Angelo.

Duro atto di accusa dello Sdi di Monte Sant’Angelo al Sindaco Ciliberti ed alla sua coalizione “Uniti per Monte”: i socialisti con un manifesto pubblico smentiscono, dati alla mano, quanto affermato dall’UDC che, ricordiamolo, con altre forze del centrodestra e con forze dell’estrema sinistra, appoggiano Andrea Ciliberti. Dicono dallo SDI: “Ancora una volta Ciliberti ed UNITI PER MONTE non si smentiscono: raccontano e dicono falsità, sapendo di mentire e di prendere in giro la gente. Nell’ultimo manifesto dell’UDC, infatti, i Sindaci di Monte (Ciliberti-Ciliberti-Nasuti) parlano di traguardi raggiunti dall’amministrazione comunale nei primi mesi di governo.

Alle loro menti "smemorate", allora, vogliamo ricordare alcune cose:

 

1.    Adesione di Monte all’UNESCO

Nello scorso aprile il Comune di Monte Sant’Angelo, rappresentato dall’Assessore al Turismo, Felice Scirpoli, ha ospitato la delegazione dei Presidenti dei CLUB UNESCO in Italia, i quali avevano il compito di "ispezionare" la nostra città. Dopo una serie di incontri con un Dirigente del Ministero dei Beni Culturali, l’Amministrazione Nigri, con un atto di Giunta, ha chiesto formalmente di aderire all’Unesco: PRIMA FALSITÀ.

 

2.    Attivazione dello Sportello Unico Attività Produttive

La scorsa amministrazione ha lavorato ininterrottamente per poter attivare tale importante strumento per gli imprenditori di Monte. Dopo innumerevoli incontri svolti presso la Provincia di Foggia, l’allora Assessore alle attività produttive, oltre a confermare l’attivazione dello Sportello Unico, riuscì addirittura a candidare Monte come "polo" per la formazione dei Dirigenti degli altri Comuni di Capitanata: SECONDA FALSITÀ.

 

3.    Infrastrutture Comparto Galluccio

Sempre la scorsa amministrazione, nonostante le grosse difficoltà nel reperire i fondi, ha definito e finanziato le infrastrutture primarie e secondarie del comparto Galluccio, riducendo così i tempi biblici della politica e permettendo alle famiglie di recarsi nelle proprie abitazioni. Nelle sedi istituzionali, invece, Ciliberti ed i suoi amici di merenda si opposero fermamente alla risoluzione del problema: TERZA FALSITÀ.

 

            Ai Sindaci smemorati vogliamo rammentare che avocare a sé risultati ottenuti da altri non servirà a nascondere l’evidente inefficienza di questa amministrazione.

 

            E per dimostrarvi che la nostra non è semplice demagogia, vi sfidiamo a risponderci pubblicamente su cosa sta facendo l’amministrazione a proposito di alcune importanti questioni, che interessano la nostra città:

 

  1. assetto futuro delle istituzioni scolastiche cittadine, con rischio di chiusura di alcune sedi storiche (il termine per la presentazione alla Regione della proposta del nostro comune è ormai imminente);
  2. parcheggio in zona castello, importante infrastruttura per lo sviluppo turistico della nostra città (la convenzione è già scaduta da tempo);
  3. scadenza del contratto con l’ITES (ex GECO) con la quale, ricordiamolo, lavorano numerosi nostri concittadini.

Concludono dallo SDI: speriamo quanto prima questa variegata maggioranza che va da AN a Forza Italia all’UDC a Rifondazione a Sinistra democratica a PDCI a Italia dei Valori metta fine alle fandonie ed inizia  a lavorare seriamente per Monte. (Fonte: SDI – Sez. di Monte Sant’Angelo)


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright