The news is by your side.

San Nicandro, è ancora emergenza per l’immondizia

8

Il sindaco, Costantino Squeo emette un'ordinanaza per costringere l'Aspica ad intervenire. I lavoratori della ditta che si occupa di raccolta rifiuti e smaltimento non ricevono lo stipendio da due mesi.Dovrebbero essere rimossi entro oggi i rifiuti che si sono accumulati nei pressi dei cassonetti per la protesta dei lavoratori dell'Aspica che rivendi­cano il pagamento di due mensilità. Il sindaco Costantino Squeo infatti ha emesso un'ordinanza con che impone all'Aspi­ca, l'azienda che gestisce la raccolta e lo smal­timento rifiuti, di riat­tivare immediatamente e fino al 31 dicembre (data di scadenza del contratto) il servizio di raccolta e trasporto dei rifiuti e i servizi com­plementari di igiene ur­bana. II provvedimento adottato dal primo cittadino segue la diffida del 27 ottobre scorso e autorizza il sindaco, in caso di inadempienza dell'Aspica, a ricorrere ad altre aziende per far ripulire le strade e la città.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright