The news is by your side.

Foligno-Foggia 1-0: rossoneri ancora sconfitti.

10

Nonostante un buon primo tempo, il Foggia non riesce a raccogliere punti nella trasferta umbra.
Una sconfitta ancora una volta imputabile alla mancanza di cinismo sotto porta, alla solita amnesia difensiva e all´arbitraggio non proprio impeccabile: tre fattori decisivi che sembrano non voler abbandonare il difficile inizio di stagione dei rossoneri.
 

Adesso la panchina di mister Campilongo torna ad essere a rischio.

La partita finisce 1-0 grazie alla rete di Noviello, uno dei più piccoli calciatori in campo, che al 78´, lasciato solo sugli sviluppi di una punizione, supera Castelli con un colpo di testa da distanza ravvicinata.
Parziale attenuante della disfatta foggiana, il gol annullato al 27´ a Colombaretti: l´arbitro, male assisitito dalla guardalinee, la Sig.ra Perrotta, della sezione arbitrale di Tivoli, decreta un fuorigioco che non c´è.
Ma recriminare serve a poco.

Al rientro negli spogliatoi, alla fine della prima frazione di gioco, si fa allontanare dal campo, per proteste nei confronti dell'arbitro e della segnalinee, l'allenatore rossonero, Sasà Campilongo.

Il Foggia è ora a 8 punti dall´ultimo piazzamento valido per l´accesso ai play-off; solo uno, invece, lo separa dalla zona play-out.

Redazione sportiva ondaradio – Rocco RUO 


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright