The news is by your side.

Rapina all’ufficio postale di Vieste (3)

30

I tre rapinatori armati di taglierino e non di pistola, hanno fatto irruzione nell’ufficio postale, poco prima delle 15,00. Capo e volto coperto da casco e passamontagna.

Una trentina di pensionati erano presenti. Non a caso visto la giornata di riscossione della pensione. I tre per nulla intimiditi in un baleno hanno aggirato il banco intimando l’impiegato Angelo De Vita di consegnare i soldi. De Vita avrebbe tentato una reazione e nella colluttazione è rimasto lievemente ferito da un taglierino. Non è dato sapere se i tre rapinatori sono italiani o stranieri. L’ufficio postale è stato chiuso. Sono in via di svolgimento gli accertamenti circa l’ammontare del bottino.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright