The news is by your side.

Sede staccata di Corte d’Appello anche Rodi lotta

14

Il Consi­glio comunale di Rodi Garganico ha votato, all'unanimità, la richie­sta di istituzione della Corte d'Ap­pello presso il tribunale di Foggia. Sull'argomento è intervenuto il sindaco, Carmine D'Anelli, il qua­le ha spie­gato che, da più par­ti.

"è avver­tita 1'esi­genza dell'istitu­zione in Capitanata di una Se­zione di Corte di Appello al fine di dare un servizio adeguato ad un territorio, già pe­nalizzato per quanto attiene le di­stanze dagli organi istituzionali ubicati a Bari ed in particolare nel settore giustizia". L'esigenza della Corte d'Appello è avvertita da tempo, tant'è che l'ordine degli avvocati di Lucera si è fatto promotore costituendo, tra l'altro, un comitato. Inoltre, l'istituzione della Corte di Appello della Capitanata è stato oggetto di numerosi incontri tra diversi organi istituzionali, tra i quali la Provincia. L'iniziativa – ha continuato il sindaco – è dettata da validissime ragioni, quali le capacità del ter­ritorio di produrre un "servizio Giustizia" adeguato e la necessità che l'utenza della Capitanata non rimanga la più penalizzata dell'in­tera Regione per quanto attiene alle distanze dalla Giustizia del grado di appello". Infatti, in una Regione dove esi­stono sette Tribunali (Bari, Lecce, Taranto, Foggia, Brindisi,Trani e Lucera), sono state istituite finora due Corti di Appello, a Bari e Lec­ce, ed una Sezione distaccata di Corte di Appello a Taranto, con la conseguenza che sola la Capita­nata (atteso che la Provincia di Brindisi non dista molto dalle sedi di corte di Appello tanto di Lecce quanto di Taranto) risulta alquan­to penalizzata dalle distanze, ad­dirittura fino a ben 240 chilometri la lontananza dalla sede di corte di Appello di Bari.

Che ci siano difficoltà a centrare l'obiettivo nessuno se lo nasconde, tant'è che – viene spiegato – l'unica possibilità non è non l'istituzione di una Corte di Appello di Capi­tanata, che richiede un intervento legislativo lontano dall'avverarsi, sia per le comprensibili lungag­gini dell'iter normativo sia perché nella Legge Finanziaria non sono state inserite risorse che possano far ritenere ipotizzabile l'istituzio­ne di una Corte di Appello auto­noma, quanto invece la creazione di una Sezione distaccata di Corte di Appello in Capitanata, che avrebbe sede in Foggia, quale Sezione della Corte di Appello di Bari, e ciò perché, per tale isti­tuzione, 1'iter sarebbe molto più agile e praticabile. Il Consiglio comunale di Rodi Garganico, nel far proprie le mo­tivazioni dell'Ordine degli avvoca­ti, ha espresso voti per ottenere l'istituzione di una Sezione distac­cata di Corte di Appello in Capi­tanata, nonché di una Sezione del­la Corte di Assise di Appello, del Tribunale amministrativo regio­nale e del Tribunale per i mino­renni. Anche da parte della minoranza è stata apprezzata la sensibilità dell'amministrazione comunale per aver affrontato – ha spiegato il capogruppo Nicola Pinto-la pro­blematica che sta a cuore di tutta la Capitanata. La richiesta è stata trasmessa a Ministero di Grazia e Giustizia, Provincia, rappresentanti parla­mentari della Capitanata.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright