The news is by your side.

L’altra faccia del turismo: solidarietà e sostenibilità

13

Relatore dell’incontro è stato Norberto Tonini, presidente mondiale del BITS – Bureau Internazional du Tourisme social.

L’altra faccia del turismo. E’ quella forse meno conosciuta del turismo sociale, solidale e sostenibile, argomento centrale dell’incontro svolto questa mattina nell’aula magna dell’istituto “Poerio” di Foggia, organizzato dalla Presidenza nazionale e regionale del C.T.G. – Centro Turistico Giovanile di concerto con l’Ente per il Diritto alla Studio dell’Università di Bari.
Un incontro finalizzato alla promozione di un turismo che possa essere accessibile al mondo giovanile e ad ampie fasce sociali, economicamente più deboli ed emarginate, e che sia “portatore sano” di valori fondamentali come la solidarietà e la sostenibilità. Relatore dell’incontro è stato Norberto Tonini, presidente mondiale del BITS (Bureau Internazional du Tourisme social) e autore del volume “Viaggio attorno al turismo sociale, sostenibile e solidale” edito da FrancoAngeli. L’agile volume ripercorre brevemente l’evoluzione della pratica turistica da appannaggio elitario a fattore di potenza economica. Nell’ambito di questa evoluzione si è fatto strada il turismo sociale, che rappresenta uno dei diritti fondamentali dell’uomo, “che – come spiega Tonini nella sua pubblicazione – concorre a rendere l’uomo pienamente realizzato, sia in chiave di maturazione personale, sia in chiave di crescita civile ed economica all’interno della propria comunità”. Un turismo consapevole, dunque, che non deve rispondere solo alle esigenze del business, e che grazie al Codice Mondiale di Etica del Turismo può realmente divenire “turismo dello sviluppo” e portatore di progresso e di coesione sociale. Ad aprire l’incontro sono stati i saluti del dirigente scolastico Graziano Infante e la relazione di Franco Intonti, vicepresidente del comitato provinciale C.T.G di Foggia.

Il Grecale


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright