The news is by your side.

Il Commissario Udeur di Vieste Michele Nobiletti: “Dalla parte di chi lavora”

10

Sento la necessità, per la prima volta, di uscire allo scoperto e rendere chiare alcune posizioni, se non altro per non aggiungere ulteriore confusione a quanta già in essere, dovuta a notizie fugaci e da parte di gente che vive vicino ai bar da mattina a sera.

Nell’ozio aspettando la nuova stagione estiva che gli permetta di riaprire la propria attività, tra un caffè e l’altro, non fa che danneggiare con chiacchiere da bottega chi tutte le mattine si sveglia e per forza di abitudine organizza le proprie aziende che danno lavoro a diverse famiglie anche in periodi in cui il sol leone non aiuta. La mia non vuole assolutamente essere una polemica nei confronti di chi scrive per un giornale  o di chi è speaker di radio o  telegiornale , ma solo atto di chiarezza per dare alla gente che lavora un quadro più chiaro rispetto a tante insane dicerie. Il sottoscritto è commissario dell’Udeur di Vieste da due anni circa e non dalla celebrazione del congresso cittadino di F.I.  tenutosi 11 u.s., quindi la mia adesione porta altra data. Per quanto poi attiene ad indiscrezioni fatte circa le mie vicinanze ad esponenti di F.I. e ad eventuali passaggi o migrazioni devo dire che chi informa colui che  scrive lo fa in malo modo creando cattiva informazione e gossip di scarso rilievo. Sono dalla parte di chi lavora , e da questa  parte si bada più alla sostanza che alle chiacchiere e perciò le chiacchiere le lascio a chi le utilizza per mestiere.

Non mi dilungo oltre sull’argomento altrimenti cadrei nello stesso errore di chi fa conti e chiacchiere da bottega. Il ns. partito è collocato al centro ed oggi è forza politica di centro sinistra, così come durante le elezione a Sindaco della ns cittadina. Siamo il secondo partito del centro sinistra e la quarta forza in assoluto a livello locale. La ns collocazione non deve però essere strumentalizzata da quanti ne vogliano fare uso improprio, ma piuttosto da chi  si accomuna a noi cattolici democristiani e laici riformisti ed ai ns valori ispirati ai principi cristiani ed alla dottrina sociale dove trovano piena centralità le persone, la difesa della famiglia, la tutela della vita e della solidarietà. Siamo per quanti vogliano dialogare con noi dichiarando fin dall’inizio uguale dignità politica, e siamo con quanti sono disposti a creare presupposti di vera governabilità per la città. Noto con sgomento, con quanta poca concretezza si affronta un tema come la criminalità che attanaglia la ns città e quanto poco interesse viene rivolto ad organizzare la nuova stagione estiva, spero che per miracolo la ns città nella prossima stagione estiva si riempia di turisti così da poter dare lavoro a tutti perché nel caso contrario avremmo il problema criminalità raddoppiato. Bisogna costruire, con progetti seri e duraturi, il ns. benessere e di quanti vivono in questo territorio, bisogna raccogliere le informazioni fuori dal palazzo e creare i presupposti perché si valorizzino le ns. risorse con un azione decisa e mirata e non estemporanea fatta qua e là senza una progettualità. C’è un bisogno oggi ed è quello di stare insieme: destra, sinistra e centro, associazioni, organizzazioni, cittadini, forze dell’ordine, operatori, artigiani, commercianti. Abbiamo bisogno di mettere insieme tutte le forze per far riprendere il volo a questa città turistica che non è seconda a nessuna né nel territorio italiano e neanche in quello estero. Per fare questo si deve lavorare per un unico progetto e solo così riusciremo a diventare nuovamente volano del turismo internazionale. Se seminiamo bene, raccoglieremo frutti deliziosi ed anche la criminalità sarà solo un cattivo e lontano ricordo. Non sto dalla parte dei delinquenti, ma chi ruba e perché non mangia e se mangia, mangia poco e male ed allora cerchiamo di creare le condizioni di vivibilità di una cittadina modello solo così le cose andranno man mano a sistemarsi. Che bella cosa dire : “fare sistema”, solo sulla carta forse, e nei fatti ? In ultimo auguro al neocoordinatore di F.I. un buon lavoro ed al neocostituito Partito Democratico. locale l’augurio che sappia guardare bene ed oltre perché a livello nazionale già lo fanno.

 

Il Commissario Udeur di Vieste Michele Nobiletti


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright