The news is by your side.

Peschici, Enel investe 500mila euro per la rete elettrica

29

Cinquecento­mila euro l'impegno finanzia­rio dell'Enel per i lavori di ripristino della rete elettrica danneggiata a causa dei di­sastrosi incendi del 24 luglio scorso sul Gargano..Questo il conto presentato dall'Azienda elettrica a conclusione delle operazioni di intervento ini­ziate immediatamente dopo lo spegnimento delle fiamme e continuate fino a qualche set­timana addietro.Uno sforzo notevole da parte dell'Azienda elettrica – è stato sottolineato – per far tornare, nel più breve tempo possibile, nella norma­lità una vasta area territoriale che aveva subito danni no­tevolissimi e che, pertanto, aveva bisogno di tornare, quanto prima, alla normalità, anche perchè c'era ancora tut­ta una stagione estiva da sal­vare. Per dare l'esatta misura del­lo sforzo da parte dell'Enel ci sono le cifre che dicono del coinvolgimento di centinaia di uomini, decine di mezzi ed un elicottero. Vieste, Peschici, Rodi Gar­ganico, Vico del Gargano, Car­pino e Cagnano Varano i Co­muni interessati, dove sono stati impegnati, per settimane, centinaia di uomini e utiliz­zato i mezzi necessari sia nel fronteggiare l'emergenza, sia nel ripristinare nel più breve tempo possibile le linee elet­
triche danneggiate. Impiegati trecentosettanta uomini (di cui céntoventi di­pendenti diretti), decine di au­tomezzi, un elicottero, per un intervento finanziario com­plessivo, come ricordavamo, di oltre cinquecentomila eu­ro.
"Infatti – hanno spiegato i funzionari – nella giornata del 24 luglio erano oltre quattro­mila i contatori rimasti senza energia elettrica, ma, già alla mezzanotte del giorno stesso tutte le linee elettriche erano state rialimentate.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright