The news is by your side.

Il miglior trombettista mondiale stasera a Foggia

25

L'americano Jeremy Pelt sarà il protagonista del secondo appuntamento della rassegna Lune…dì jazz, questa sera alle ore 21.30, presso il Moody Jazz Café (ex Cafeteria del Centro)

Foggia è stata scelta come prima data italiana del tour mondiale, partito da New York, ed è l’unica data nel Sud Italia insieme a Palermo. Accompagnato da Frank LoCrasto, fender rhodes, Gavin Fallow al basso elettrico e da Dana Hawkins alla batteria, Jeremy Pelt, alla tromba e al flicorno, si esibirà per il pubblico foggiano in un concerto che si preannuncia come uno dei grandi eventi della terza edizione della rassegna jazz foggiana.

Pelt è unanimemente considerato il miglior trombettista della scena jazz internazionale, tanto da aver vinto per due anni consecutivi, nel 2006 e nel 2007, il premio DOWN BEAT (il più ambito riconoscimento internazionale attribuito ad un artista jazz dal Downbeat Magazine) come migliore trombettista al mondo. Dopo aver conseguito la laurea al prestigioso Berklee College Of Music di Boston, si trasferisce a New York e suona con star indiscusse del jazz americano, come Jimmy Heath, Ravi Coltrane, Winard Harper, Bobby Short, e ha inciso con il grande Wayne Shorter.

Anche il secondo appuntamento di Lune…dì jazz abbina la musica alla solidarietà. L’edizione 2007/2008 della rassegna riserva, infatti, durante ogni concerto, uno spazio alle associazioni di volontariato che potranno far conoscere le proprie attività e promuovere le proprie campagne. Ospite di questa concerto sarà l’Operazione Mato Grosso, associazione fondata 40 anni fa da don Ugo de’ Censi, salesiano valtellinese, con l’obiettivo di aiutare le popolazioni più povere dell’America Latina. Il gruppo foggiano dell’Operazione Mato Grosso presenterà al pubblico le attività portate avanti in questi anni e la scuola Don Bosco di Carabuco, in Bolivia, dove i volontari hanno trascorso significative esperienze di carità.  

È in uscita il libretto di 16 pagine (prodotto unico nel suo genere in Italia), stampato e distribuito in 2000 copie, che presenta il concerto di Lune…dì jazz in programmazione, con contributi extra, fotografie, commenti, vignette umoristiche, rubriche tecniche e poesie per i numerosi amanti del genere.   Presso il MOODY Jazz Café (ex Cafeteria del Centro) di Foggia, è inoltre, possibile visitare la mostra fotografica che racconta i momenti salienti delle passate edizioni, i volti degli artisti che si sono esibiti, immortalati negli scatti di Fiorenzo Capuano.

La rassegna Lune…dì jazz è solo la punta di diamante di una ricca serie di eventi culturali e di attività collaterali legate all’universo jazz: prossimamente saranno programmate serate a tema con la proiezione di film dedicati al jazz, lezioni di guida all’ascolto della musica jazz , lezioni di storia del jazz, presentazione di libri dedicati al jazz, lezioni di inglese partendo dalla traduzione di brani standard jazz, il tutto accompagnato da degustazioni enogastronomiche. Ma non solo: saranno ospitate le associazioni di volontariato operanti sul territorio per sensibilizzare l’opinione pubblica ai temi della solidarietà e dell’impegno sociale.  Il prossimo appuntamento di queste attività collaterali sarà venerdì 16 Novembre alle ore 22:00 si terrà la proiezione dei “Cortissimi, film piccoli piccoli” nell’ambito della manifestazione del “Festival del Cinema Indipendente” di Foggia.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright