The news is by your side.

Promozione: Terlizzi – Atletico Vieste 1 – 2

24

Un Atletico Vieste “megalomane” ha espugnato anche il campo di Terlizzi infliggendo ai padroni di casa la prima sconfitta interna e la seconda in campionato, rovinando così la festa alla tifoseria locale che sognava ad occhi aperti il primato in classifica.Avvio di gara con il Vieste più determinato e padrone del centrocampo, buona l’intesa tra Augelli Rocco-Scarano bravi ad interscambiarsi le due fasce laterali con Maurizio Gentile in fase di appoggio.
Al 14′ Maurizio Gentile metteva in condizione Scarano di calciare a rete, tiro un po’ sbilenco che usciva fuori lo specchio della porta, poi al 18′ Rocco Augelli riceveva il pallone in area, lo addomesticava con un elegante stop ma ne scaturiva un tiro-telefonata per il portiere Lovecchio.
Il Terlizzi pressato in ogni zona del campo non riusciva ad avere la meglio sul Vieste e dava l’impressione di una squadra in grosse difficoltà soprattutto sul piano del gioco.
Non era il Vieste che aveva rimediato le due sconfitte consecutive a Ruvo ed in casa col Canosa, nessuna stanchezza fisica, nessun logorio mentale..ma una squadra dalla grande personalità!
Al 42′ arrivava il GOL del vantaggio: Scarano batteva l’angolo dando al pallone un effetto a rientrare, Rocco Augelli sceglieva il tempo giusto ed incornava stupendamente mandando il pallone in rete..GOL splendido che gettava nello sconforto l’incredula tifoseria rosso-blu del Terlizzi.
Primo tempo di marca viestana dove non ci sono stati errori, Bua inoperoso, Piracci e Melchionda impeccabili a chiudere ogni azione offensiva del Terlizzi e i giovani juniores (Cariglia, Silvestri e Mastromatteo) in gran forma.
Inizio di ripresa favorevole ai padroni di casa che iniziavano la gara molto determinati a rimontare lo svantaggio, il GOL arrivava al 5′ la difesa si faceva sorprendere su un traversone e Ronzullo riusciva a controllare il pallone ed appena dentro l’area trafiggeva l’incolpevole Pasquale Bua.
Era l’apoteosi per i numerosi tifosi che iniziavano ad incitare la propria squadra, il Vieste sembrava sbandare paurosamente ma poi gradualmente la frenesia dei padroni di casa svaniva dopo pochi minuti grazie al gioco corale di tutta la squadra con Cariglia, Silvestri e Sollitto in gran forma mentre in difesa si ereggeva a protagonista Fiorenzo Piracci autore di una grande prova.
Al 18′ grande giocata di Gentile che serviva Scarano ma la sua conclusione veniva parata, subito dopo la svolta della gara: l’arbitro valutava in maniera errata un intervento di Gualano, gli mostrava il cartellino rosso e lo mandava negli spogliatoi, stupore generale e proteste contenute dei viestani.
Il Vieste in inferiorità numerica diventava grandioso e cominciava a macinare gioco costringendo il Terlizzi a rinunciare al gioco offensivo, poi al 25′ Francesco Sollitto calciava stupendamente un calcio piazzato creando lo scompiglio in area, al 27′ Rocco Augelli sfuggiva al suo avversario ed entrato in area lasciava partire un bel tiro che il portiere deviava in angolo.
L’arbitro pareggiava i conti delle espulsioni mandando negli spogliatoi Anacleria, praticamente il Sig. Emanuele Simone di Lecce che ha arbitrato in maniera impeccabile..sulle due espulsioni ha preso una grande cantonata!
Il Terlizzi ormai rassegnato al pareggio non aveva la forza di imporre il gioco al Vieste, altra storia invece per i ragazzi di Michele Mimmo che trovano energie nascoste per cercare insistentemente il gol che arrivava alllo scadere.
Francesco Sollitto calciava ad effetto un calcio d’angolo, il pallone veniva toccato da Ronzullo e finiva in rete scatenando la gioia incontenibile dei viestani.

Terlizzi – Atletico Vieste 1 – 2
TERLIZZI: Lovecchio, Di Francesco, Lanera, Troiano, De Cesare, Marino(dal 51′ Leone), Ronzullo, Anacleria, Di Bari (dal 51′ Gatti), Albanese, Carbonara. All: Caricola
ATLETICO VIESTE: Bua, Silvestri, Sollitto, Melchionda, Piracci, Cariglia,  Augelli Rocco (dal 91′ Severino), Scarano (dal 85′ Chiappinelli), Gentile, Gualano, Mastromatteo (dal 79′ Calì). A disposizione: De Florio, Cinque, Augelli Paolo, Patrone. All. Michele Mimmo
ARBITRO: Emanuele Simone di Lecce – Assistenti: Cardone e Mercuri di Taranto
RETI: al 42′ Rocco Augelli, 50′ Ronzullo, 90′ autorete di Ronzullo
NOTE: espulsi al 64′ Gualano e 75′ Anacleria

Michele Mascia


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright