The news is by your side.

Vieste, Consiglio Comunale con pochi sussulti

8

La seduta del Consiglio Comunale di questa mattina si è svolta in assoluta tranquillità, non si potevano fare le interrogazioni perché il regolamento del Consiglio Comunale prevede che quando all’ordine del giorno sono iscritti argomenti riguardanti il Bilancio non si possono discutere altri argomenti che spesso vengono introdotti con le interrogazioni dei consiglieri.Ad apertura di seduta il Presidente del Consiglio ha comunicato al Consiglio la nomina del presidente della seconda commissione consiliare nella persona di Pasquale Pecorelli ’34, come pure è stato ufficializzato il gruppo consiliare Ulivo-Partito Democratico il cui capogruppo è stato designato Antonio Giuffreda. Il nuovo gruppo consiliare è formato da sei consiglieri(Giuffreda, Di Candia, Ragni, Marinelli, Clemente e Del Duca) mentre il Consigliere Michele Nobiletti rappresentante dell’UDEUR in Consiglio Comunale non ha aderito a nessun gruppo consiliare.
Tutti gli accapi sono stati discussi ed approvati.
Per i rappresentanti da designare per la Comunità Montana del Gargano, il Consiglio ha nominato: Di Rodi Gino, Prudenza Domenico e Mauro Clemente.
Il Consiglio, inoltre, ha approvato all’unanimità il voto al Ministero di Grazia e Giustizia per l’istituzione della sede della Corte di Appello in Capitanata-argomento proposto dal consigliere Nobiletti.
Superate senza ostacoli l’approvazione delle due ratifiche riguardante variazioni di bilancio per spese inerenti riparazioni strade urbane.
Sull’assestamento generale al Bilancio la minoranza si è affidata a Mauro Clemente che nel suo dettagliato intervento ha mosso una serie di rilievi che hanno messo in difficoltà l’esecutivo.
L’Assessore al Bilancio Nicola Ragno ha preferito glissare e quindi si è riservato di rispondere con dettagliata relazione atta a smontare i rilievi mossi da Mauro Clemente.
Approvate tutte le pratiche riguardante le due lottizzazioni e quella sulla monetizzazione.
La riunione del Consiglio si è svolta in meno di due ore al termine  i Capi Gruppo si sono riuniti per fissare i metodi ed i criteri per il prossimo Consiglio comunale che sarà monotematico e verterà sulla Sicurezza Urbana e sulle Problematiche connesse all’Ordine Pubblico. SEDUTA CHE SI TERRA’LUNEDI 3 DICEMBRE ALLE ORE 17,00.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright