The news is by your side.

Campionato Regionale Juniores, Canosa – Atletico Vieste 2 – 0

3

Inaspettata battuta d'arresto per la compagine di Palatella di fronte al un Canosa reattivo e soprattutto improntato ad un gioco rude.
La formazione viestana ha dovuto suo malgrado prendere atto della crescita dell'avversario di turno, uno stop imprevisto, una sconfitta che alla luce di quanto si è visto in campo, è maturata dalla maggiore intensità nelle proiezioni offensive della formazione barese.Una prima parte di gioco decisamente equilibrata caratterizzata da un paio di tentativi
equamente divisi che hanno rispecchiato fedelmente le difficoltà dei rispettivi reparti offensivi. Una ripresa decisamente più coinvolgente soprattutto nella parte iniziale inframmezzata da una fase di stanca in attesa dell'accellerazione finale che ha confermato la veridicità del verdetto finale a favore della squadra di casa. Guarda in faccia la realtà Mister Palatella. L'allenatore del Vieste non fa inutili giri di parole "abbiamo perso una partita immeritatamente. I nostri avversari hanno fatto più di noi e per questo, hanno colto i tre punti. La cosa che mi fa più amareggiare ha aggiunto Palatella e che ci siamo preparati bene in settimana per giocare contro una squadra che fa dell'aggressività
e del pressing l'arma migliore. Invece una volta in campo, ci siamo persi dietro ad inutili fraseggi e colpi di tacco. Avevo detto ai miei giocatori di rimanere calmi, di avere pazienza, di non cercare la profondità anche perchè non abbiamo attaccanti che possono trovarla.Invece abbiamo perso la bussola cadendo nella trappola della squadra di casa. Anche il capitano Nicola Tomasetti la pensa come il suo allenatore " il Canosa ha corso tanto creando sempre superiorità numerica in ogni parte del campo. Il nostro errore è stato quello di non rispettare i dettami del mister esponendo così la
difesa a 3-4 contropiedi nei quali abbiamo rischiato di capitolare. In due di queste azioni ci hanno punito. Era all'esordio in maglia bianca.azzurra Roberto Troia. Me lo immaginavo diverso confida. Fisicamente sto bene ma è chiaro che non mi aspettavo di giocare da subito titolare.

Le pagelle
Zillo 6    Nella prima frazione di gioco non è mai stato chiamato in causa.
De Vita 6   Nessuna colpa specifica, non poteva fare di meglio sui due gol subiti, sempre attento e preciso nelle uscite.
Tomasetti 5  Gioca a sprazzi, non riesce a dare continuità alla sua prova. Alterna idee e giocate brillanti a momenti in
cui è totalmente avulso dalla partita. Come in occasione del vantaggio dei locali. Pensieroro
Troia 6  Ordinato nelle chiusure, qualche problema sui rilanci, troppa fretta nel liberarsi della palla. Iperattivo.
Vescera 5,5  Bene nel primo tempo nei tempi e nelle chiusure poi un calo. Incerto nell'occasione del rigore. Può capitare
anche ai grandi di sbagliare. Arcigno
Masciullo 6,5  Concede una sola opportunità al suo diretto avversario facendosi superare in modo non consueto. Ingaggia
un duello anche fisico, nel quale finisce per avere la meglio. Granitico
Savastano 5  Pomeriggio grigio, ma le responsabilità non sono  tutte le sue. E' il primo a risentire delle difficoltà per costruire
una manovra finalizzata a ottenere il meglio delle sue caratteristiche. Monumento
La Torre 6  Si accende ad intermittenza ma quando lo fa è incontenibile.Discontinuo  
Campaniello 5  Tutti lo cercano soprattutto gli avversari e lui prova a farsi trovare. Non gli riesce di dettare i tempi con la
solita varietà di scelte. Assenti le sue sciabolate verso gli esterni.Infiammabile
Abatantuono 5, 5  Poco assistito, ha qualche difficoltà nel fraseggio con il compagno più vicino. Nel secondo tempo la sua
zona è a lungo ignorata.Perde un pò di concentrazione e l'appuntamento con un paio di palloni importanti.Non si è visto il ciclone
Coda 5  Ha qualità e si vede. Ad ogni modo si mette in moto soltanto in una occasione. Si limita al compitino.Lascia il terreno
di gioco grazie alle cure del capitano avversario.
Laprocina 5  Si vede poco o niente. Non riesce mai a rendersi pericoloso.Non è al massimo della forma.
Del Viscio 5,5 Bravo a procurasi l'unica vera occasione del match. Nel non essere riuscito a segnare però almeno un concorso di colpa.
Genietto incompreso.
Troiano 5,5  Non vorrei che avesse perso la sua occasione con una gara senza acuti.
Cavaliere 5,5 Il suo debutto ha coinciso con una giornata grigia di tutta la squadra. Un mezzo voto in più come incoraggiamento. Caparbio

At- Vieste Zillo(dal46 De Vita), Tomasetti, Troia( dal 46 Troiano), Campaniello,Masciullo, Savastano, La Torre,(Del Viscio)
 Vescera, Abatantuono, Coda(dal 37 Cavaliere), Laprocina, a disp. Tatalo, Carbonaro all. Teodoro Palatella
Reti al 47 e al 77(r) Cardullo

Enzo Casamassima


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright