The news is by your side.

Ferrovie in Capitanata, l’epoca che cambia in 157 pagine

6

Verrà presentato nell’ambito di Suds il volume di Mariano Tosques pubblicato dalla “Utopia Edizioni”“Le strade ferrate in Capitanata – Storia delle ferrovie in Provincia di Foggia dall’Unità d’Italia al secondo dopoguerra” di Mariano Tosques è il titolo dell’ultimo libro pubblicato dalla “Utopia Edizioni” che verrà presentato venerdì prossimo, alle 18, all’interno di SUDs, il primo Salone della piccola e media editoria meridionale, in programma nel Padiglione 71 della Fiera di Foggia.
Il saggio è firmato da un giovane e appassionato studioso di storia economica locale, Mariano Tosques, laureato in Economia e commercio e ferroviere, che per questa sua opera prima ha ricostruito con meticoloso rigore storico le vicende che hanno caratterizzato la nascita e lo sviluppo della rete ferroviaria in Capitanata. In 157 pagine Tosques racconta le origini dell’Era delle Ferrovie, le dinamiche finanziarie e politiche che hanno segnato la realizzazione della rete di trasporti in Capitanata, l’importanza strategica delle ferrovie locali in epoca fascista, la nascita della "Garganica", della "Tramvia San Severo-Torremaggiore" e descrive come, sui binari, abbia viaggiato anche una vera e propria rivoluzione socio-economica e culturale del territorio e della sua popolazione. Il nuovo titolo di Utopia edizioni – che ha incentrato la maggior parte della sua produzione editoriale su saggi legati al territorio – si propone come un organico progetto di ricerca su un tema, le Ferrovie, sotto il profilo storico-scientifico, soprattutto per l’inedita analisi statistica e comparativa che l’autore presenta su alcuni dati e documenti storici. Inoltre il libro contiene suggestive foto d’epoca, riproduzioni storiche e cartine illustrative dei progressivi cambiamenti della rete ferroviaria nel corso degli anni.

(Il Grecale)


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright