The news is by your side.

Provincia di Foggia, la corsa sta per iniziare

4

Nel centrodestra ancora aperto il dibattito per il candidato Presidente

Nel centrodestra la situazione è ancora alquanto ingarbugliata per quanto riguarda la scelta del candidato da contrapporre con ogni probabilità a Carmine Stallone per la guida di Palazzo Dogana. In molti sostenevano prima dell’estate che la scelta del candidato presidente della Provincia doveva essere effettuata il più presto possibile. Stiamo quasi per addobbare l’albero e il candidato ancora non c’è. Il partito dell’Udc si è proposto e ha proposto nomi eccellenti: due consiglieri regionali del calibro di Angelo Cera ed Enrico Santaniello. A questo punto il dibattito si è ravvivato con l’ipotesi Muscio, subito smentita dall’interessato, e con altri nomi illustri fatti dagli altri partiti della coalizione: il senatore Carmelo Morra e l’eurodeputato Salvatore Tatarella. Questi ultimi sono nomi che però non raccolgono l’unanimità dei consensi della coalizione. Alla fine la scelta ricadrà però con ogni probabilità su uno dei due candidati dell’Udc. Angelo Cera è il favorito, perché dalla sua può contare su un buon patrimonio di voti soprattutto sul Gargano, una zona in cui i precedenti candidati di centrodestra hanno sempre perso colpi, e sulle belle parole spese da alcuni importanti alleati. Da Paolo Agostinacchio de La Destra ad esponenti di Alleanza Nazionale, alcuni dei quali hanno espresso però apprezzamento anche per Enrico Santaniello. In silenzio è rimasta soltanto Forza Italia. Cosa ne pensa Tarquinio e i suoi forse è anche facile immaginarlo, tuttavia ci sono importanti personaggi del partito di Berlusconi che sosterrebbero ad occhi chiusi Santaniello, perché per molti di loro è ancora un punto di riferimento importante. La partita è apertissima, ma l’impressione è che alla fine la spunterà il garganico Cera, per cercare di aumentare il consenso sul Promontorio e per dare spazio ad uno degli avversari più vivaci di Stallone nell’attuale Consiglio Provinciale.

(IL Grecale) 


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright