The news is by your side.

San Marco in Lamis: alberi contro le alluvioni

5

Prenderà il via lunedì il progetto di rimboschimento realizzato dal Consorzio di Bonifica Montana del GarganoE’ in programma per lunedì alle 11,30 a San Marco in Lamis (Località Vallone San Giuseppe) la posa del primo albero dei lavori di rimboschimento e di ingegneria naturalistica realizzati dal Consorzio di Bonifica Montana del Gargano. Con i lavori, finanziati nell’ambito del POR Puglia – Misura 1.4B “Misure estensive per la difesa del suolo”, e cofinanziati dal Consorzio, dal Comune di San Marco in Lamis e dalla Provincia di Foggia, saranno piantati oltre cinquemila nuovi alberi e arbusti di specie autoctone e realizzati muri a secco,  palizzate, sentieri e 13 briglie costruite con tecniche di ingegneria naturalistica, ossia in legno e pietra, per frenare la forza dell’acqua e difendere così il sottostante abitato di San Marco in Lamis in occasione delle alluvioni che più volte si sono verificate negli ultimi decenni. Alla posa del primo albero interverranno, tra gli altri, il sindaco di San Marco in Lamis,  Michelangelo Lombardi, l’assessore provinciale ai lavori pubblici, Antonello Summa ed il presidente del Consorzio di Bonifica Montana del Gargano, Giancarlo Frattarolo, il quale ha dichiarato che “la difesa del territorio, attraverso interventi di sistemazione idrogeologica, costituisce una priorità non solo nelle attività dell’ente consortile montano, ma anche un modo concreto e coerente per misurarsi sui grandi temi della tutela dell’ambiente e dello sviluppo sostenibile”.
(Il Grecale) –


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright