The news is by your side.

Foggia, si sfascia la Cosa Rossa

13

La Federazione della Sinistra di Capitanata – formata nelle scorse settimane dai soggeti interessati alla Cosa Rossa (Rifondazione, Verdi, Comunisti Italiani e Sinistra Democratica) – è sulla soglia di una clamorosa rottura.Ad aprire i fuochi polemici è Antonio Mendolicchio, coordinatore provinciale della Sinistra Democartica, che spara a zero sui rappresentanti degli altri partiti che avrebbero l'intento di colonizzare la Federazione della Sinistra di Capitanata Mendolicchio, in una nota, precisa 'che nessun rappresentante della Sinistra Democratica ha partecipato alla riunione di mercoledì 28 novembre, tantomeno alle sciagurate decisioni dei sedicenti. Non c'è bisogno – prosegue Mendolicchio – di gruppi di lavoro per "analizzare" quello che è sotto gli occhi di tutti: il via vai della Guardia di Finanza e Carabinieri tra Comune e Provincia. Sarebbe utile, ma non adesso e non con questi Dirigenti Politici, parlare di programmi della sinistra e di candidati della sinistra, di modelli di sviluppo e di rapporti con il resto del centro sinistra, di questione morale e legalità nel nostro territorio, di difesa dei diritti dei lavoratori e dei consumatori, del caro vita, del vero precariato e non di quello dei figli di papà…. e così via. Bisogna che i nostri "Compagni" prendano atto, così come Ciliberti e Stallone, che si è voltato pagina a Sinistra e nessuno è disposto a riconoscersi in quanti non rappresentano altro che se stessi'.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright