The news is by your side.

BAT, la prefettura a Barletta, Andria pronta a rientrare nella provincia di Bari

6

Si è saputo solo ieri, ma la decisione risale al 16 novembre scorso. La Presidenza del Consiglio dei Ministri, che aveva avocato a se la decisione circa l'ubicazione degli uffici decentrati dello Stato nella sesta provincia pugliese – in mancanza di un accordo tra le tre città capoluogo – ha indicato nella città di Barletta la sede della Prefettura.La notizia ha creato forti malumori, in particolare nella città di Andria, uno dei tre capoluoghi – con Barletta e Trani – della nuova provincia policentrica. ' tale scelta – si legge un un comunicato diffuso dalla Conferenza dei Capigruppo del Consiglio Comunale di Andria – si appalesa immotivata ed ingiustificata e con la stessa è stata umiliata e ferita la dignità di tutta la città di Andria che della sesta provincia pugliese è la città più grande per popolazione e territorio'. I capigruppo di tutti i partiti presenti nel Consiglio Comunale di Andria 'stigmatizzano all'unanimità la scelta operata dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri in danno della città di Andria ed, ancor più, il modo offensivo di raccomandare solo in una lettera di accompagnamento del decreto, e non in un atto ufficiale vincolante, la proposta di "ubicare la sede provvisoria degli Organi della Provincia" nella città di Andria'. I capigruppo scendono quindi sul piede di guerra, ed hanno deciso di convocare con urgenza il Consiglio Comunale, in seduta monotematica, per deliberare 'la modifica della circoscrizione della sesta provincia pugliese con l'uscita della città di Andria dalla stessa'.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright