The news is by your side.

Porto Capitanata: urge adesione ad autorità del Levante

5

Il tavolo di concertazione interistituzionale prende una posizione ufficialeSulle grandi infrastrutture regionali e sul Porto della Capitanata la Provincia di Foggia è chiamata ad assumere una responsabilità di governo dall’intero Territorio. Tale è la sintesi dell’incontro di Palazzo Dogana, presieduto dal presidente Carmine Stallone, alla presenza di Gaetano Maggi del Provveditorato Opere marittime di Bari. Gli interventi del Sindaco Paolo Campo di Manfredonia, del Presidente Eliseo Zanasi di Confindustria, dei Segretari Provinciali CGIL-CISL UIL, del Vice Presidente Franco Parisi e del Presidente Franco Mastroluca dell’ASI, hanno attentamente vagliato l’articolato intervento che il Provveditorato si appresta a fare per il porto commerciale e lo stato dell’arte del progetto di manutenzione straordinaria del porto industriale. I presenti al Tavolo composto dal Presidente Giandiego Gatta del ParcoGargano, da Giuseppe Columpsi della Comunità Montana, dai Sindaci di Foggia Orazio Ciliberti (dal vicesindaco Assunta Pinto), di Monte Sant’Angelo e Mattinata, dalla vice sindaco Pinto di Foggia con il Sindaco Matteo Valentino di Cerignola in rappresentanza del Piano Strategico “Capitanata 2020” hanno anche ricevuto assicurazione sull’avvenuto completamento delle opere di messa in sicurezza degli impianti elettrici portuali di MT e BT; hanno altresì concordato sulla necessità che la Provincia guidi una energica e concertata pressione politica per il completamento dell’iter progettuale presso il Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici per il Porto-Isola al fine di garantirne le rilevanti fonti di finanziamento. Nel prolungato incontro della mattinata è stato attentamente analizzata e discussa l’urgente necessità di aprire un contatto ufficiale (già richiesto per vie brevi al Presidente Mariani) con l’Autorità Portuale del Levante per accelerare le procedure di “messa in rete” del Porto di Manfredonia all’interno del sistema portuale pugliese, in fase di assestamento. L’unanimità dei presenti si è espressa positivamente sulla coerente azione amministrativa avanzata dal Comune di Manfredonia per l’ingresso nell’Autorità Portuale Regionale e sulla necessità di confrontarsi con il Presidente Mariani al fine di individuare congiuntamente la coerente posizione logistica del Porto della Capitanata nelle politiche portuali regionali. Un fermo e motivato dissenso è stato comunemente esternato sul ricorso al TAR contro il Decreto Presidenziale che individua l’istituzione dell’Autorità Portuale del Levante. L’appuntamento con il Presidente Mariani è previsto entro fine anno.
(Il Grecale)


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright