The news is by your side.

Angelo Cera e Ignazio Zullo sulla dirigenza medica dell’ASL Fg di Foggia.

10

Le OO. SS. di categoria riportano all’attenzione degli Organi di Governo regionale e dell’ Assessore della Sanità le difficoltà incontrate nella verifica della Costituzione dei propri Fondi Contrattuali di categoria dal 2002 ad oggi.Cinque versioni in due anni. Ognuna ritenuta, da parte dell’ Amministrazione, “definitiva” e da firmare. Ognuna integrata con “nuovi” articoli del CCNL e con “tesoretti” che facevano sembrare definitiva ogni versione. L’ Ultima ha visto spuntare ulteriori 300 mila Euro nei Fondi della Dirigenza Medica e Veterinaria e 100 mila in quella Sanitaria non medica. Alla luce di ciò c’è da chiedersi: Cosa avremmo firmato due anni or sono? Quanti soldi in meno avremmo erogato alla categoria? Non vogliamo “elemosina” o “contentini” da nessuno. Abbiamo dimostrato con lo sciopero del 26 novembre, che ha costretto oltre 150 Dirigenti a manifestare, che i Fondi non erano stati costituiti correttamente e probabilmente mancano ancora alcune norme del CCNL. L’Anaao- Assomed locale, ha chiesto e ottenuto, il supporto tecnico e legale dei propri Consulenti Nazionali. Il Presidente Nazionale, dr. Domenico Iscaro si è interessato personalmente della vicenda, ed è in diretto contatto con i rappresentanti Regionali e Locali del sindacato, per essere costantemente informato degli sviluppi. La Direzione Generale della ASL di Foggia, il dr. Troiano, ha accettato favorevolmente l’Iniziativa dell’ Anaao di coinvolgere un Consulente Nazionale e vuole chiudere in breve tempo la Vertenza, con una commissione paritetica, che faccia luce su tutta la vicenda. Da oltre due anni e tutt’ora, chiediamo una informativa esauriente e preventiva così come sancito dalla legge, per procedere ad una contrattazione serena, costruttiva e rispettosa dei reciproci ruoli. Acquisiamo la disponibilità e la buona volontà del Commissario Straordinario a chiudere la vertenza e siamo disponibili a dare tutto il nostro supporto tecnico nazionale. Ma rimane alta l’attenzione e lo stato di agitazione, poiché i tempi residui del processo di fusione delle tre ex ASL di Foggia , sono molto ristretti. Pertanto agli impegni devono seguire necessariamente fatti concreti.

Le OO. SS. di categoria ex ASL FG1


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright