The news is by your side.

A Foggia “Il dialogo tra le religioni per un futuro di Pace”

5

La violenza tanto diffusa, pur a livelli diversi, nelle nostre società fa avvertire l'urgenza di percorrere la strada del dialogo per favorire l’intesa fra le diverse culture, tradizioni e sapienze religiose.
Affermare ciò non significa sottovalutare le divergenze di fondo, bensì voler ribadire che: “il dialogo interculturale e interreligioso è una necessità fondamentale” (Benedetto XVI. Colonia, 20 agosto 2005) e che le religioni possono e devono offrire preziose risorse per costruire un’umanità pacifica, perché parlano di pace al cuore dell’uomo.  Pace, dunque: desiderata, invocata, cercata. Attesa. Dialogo come «medicina che cura le ferite della divisione e rigenera in profondità la nostra vita», nella convinzione che nel dialogo non si può, e non si deve, mai smettere di credere. Queste le motivazioni del tema, che è anche aspirazione, della tavola rotonda “Il dialogo tra le religioni per un futuro di Pace”, organizzata dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Foggia, quale naturale prosecuzione di un progetto culturale avviato da tempo. Giovedì 20 dicembre, dalle ore 15:00, presso l’auditorium AMGAS in via Manfredi a Foggia,  studiosi e rappresentanti religiosi cristiani e non cristiani si confronteranno.Un’opportunità di riflessione comune.  La scommessa per il futuro di chi fermamente crede che credere nell’uomo sia la sola salvezza possibile.

                                Potito Salatto
                        Assessore alla Cultura del Comune di Foggia


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright