The news is by your side.

Foggia, terza edizione per il premio “Matteo Salvatore”

5

Tre i premiati dell’edizione 2008: Alfio Antico, Fausto Mesolella e Teresa De SioGiunge alla terza edizione il premio "Matteo Salvatore". La Regione Puglia, la Provincia e la città di Foggia, unitamente al Club Tenco Sanremo, si ritrovano nuovamente insieme per celebrare il talento del cantastorie solitario attraverso una manifestazione che, nel volgere di pochi anni, è diventata un luogo d’incontro per tutti quegli artisti che, senza cedere alla tentazione del successo a tutti i costi o ammiccare agli umori del pubblico pagante, hanno provato a battere sentieri diversi.
Artisti in qualche modo apparentati alla storia umana e artistica di Matteo Salvatore che, da semplice espressione folklorica, a partire dalla fine degli anni novanta è tornato ad essere, agli occhi della gente e della critica più impegnata, quel che in realtà egli è sempre stato: il cantore popolare, il poeta della povera gente.  Tre i premiati dell’edizione 2008, tre protagonisti della scena artistica italiana, tre icone della musica meridionale: Alfio Antico (Premio Argot), il mitico percussionista pastore, poeta cantastorie, cresciuto tra i monti della Sicilia, Fausto Mesolella (Premio Radici) guitar degli Avion Travel e Teresa De Sio (Premio Opera).
In vista della prossima edizione, in programma il 21 dicembre, alle 20, 30, al Teatro del Fuoco, l’associazione Suoni dal mondo, promotrice dell’evento, sta lavorando (sempre in partnership con il Club Tenco Sanremo) ad un progetto ambizioso. Uscirà, infatti, “L’uomo del Tavoliere”, un brano inedito del cantautore apricenese, interamente scritto in italiano, un omaggio toccante alla sua e nostra terra. I dettagli dell’operazione verranno illustrati nell’ambito di una conferenza stampa in programma giovedì prossimo, alle 19.30, nella Sala Giunta del Palazzo di Città. (Il Grecale)


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright