The news is by your side.

Concorso letterario “Carabinieri in Giallo”

19

Il vincitore dona il premio agli orfani dell’Arma
Davvero un lieto fine per il concorso bandito un anno fa dalla rivista “Il Carabiniere”. Il primo classificato, Ezio Cappa, 50enne  foggiano residente a Tivoli, ha donato il suo premio, 3000 euro, ai bambini dell’ONAOMAC, Opera nazionale che assiste gli orfani dei carabinieri caduti in servizio. Saranno destinati ai tre orfani che alla fine dell’anno scolastico riporteranno i voti migliori negli studi alla scuola elementare, media inferiore e media superiore.
Il racconto di Cappa, “La vendetta del gufo nero”, narra un’interessante vicenda di paese, con un innocente incolpato ingiustamente e un colpevole che non sa di esserlo. Ma non sveliamo altro: il giallo è integralmente pubblicato sul numero di dicembre della rivista, in distribuzione agli abbonati. Nei numeri successivi saranno pubblicati gli altri racconti, in ordine di merito.   
Al secondo posto “La corriera 32” di Fabrizio Fondi, 40 enne da Orbetello, con un’interessante retrospettiva su un delitto commesso 50 anni prima, e al terzo “Full” di Luciano Ricchiuti, 45enne da Isernia, che fa parlare “in prima persona”, si fa per dire, un cane antiesplosivo.
Il concorso, aperto a tutti, è stato definito nei giorni scorsi  dalla Giuria, presieduta dal magistrato/scrittore Giancarlo De Cataldo e composta anche da Federica Sciarelli, conduttrice Rai, Laura Toscano, autrice del mitico Maresciallo Rocca, Carlo Degli Esposti, produttore, Giovanni Bianconi e Massimo Lugli, scrittori e giornalisti, e Silvia Leonzi, docente universitaria.
I gialli inviati sono stati 392. Il concorso ha valorizzato opere inedite e nuovi autori. Fra i premiati, infatti, nessun nome noto.   
Ai primi tre sono stati attribuiti premi in denaro (3.000, 2.000 e 1.000 euro). Ma c’è di più. La Mondadori, per voce del direttore editoriale Antonio Riccardi, ha fatto conoscere che realizzerà con i racconti migliori un numero speciale della collana Gialli, a cura dell’editor Sergio Alfieri.    
Carlo Degli Esposti, titolare della produzione “Palomar”, sta esaminando le storie per possibili sceneggiature di una nuova serie televisiva.  
Giancarlo De Cataldo, in un editoriale pubblicato sul numero di dicembre della rivista “Il Carabiniere”, ha valutato il risultato del concorso, per totale di adesioni e qualità delle opere pervenute, oltre le aspettative.
Ed è già partita la seconda edizione del premio, che invita a presentare alla rivista (Roma, piazza S. Bernardo 109), entro il 15 maggio 2008, racconti brevi con protagonisti dell’Arma. Modalità e informazioni di dettaglio possono essere richieste ai numeri 06/483780 e 06/48904039.

Il Direttore Responsabile
(Ten. Col. Roberto Riccardi)


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright