The news is by your side.

Vieste, la politica dal punto di vista delle donne

7

Nasce a il gruppo delle donne socialiste. La Politica, quella sconosciuta!
Mi rivolgo principalmente a voi, donne di tutte le età di questa città. Voglio premettere che non sono nativa di Vieste ma ci vivo ormai da 30 anni ed è diventata la mia città della quale sono orgogliosa di farne parte. Al di là dei movimenti studenteschi legati all’età della contestazione giovanile quando, come arieti, ci si batte contro tutto e tutti solo per spirito di contraddizione, legandosi alle varie fazioni politiche ispirate a dettami di tendenza, la politica rimaneva, e lo è ancora oggi, una strana disciplina di cui si sa poco o nulla, legata principalmente al potere e ritenuta una cosa prettamente maschile. Certamente siamo capaci tutti di lamentarci e di fare demagogia: è facile contestare, criticare.
Un giorno mi sono chiesta perché non saperne di più, perché non cercare di capirne di più, perché non rendersi conto in prima persona di quali sono le varie esigenze del paese in cui viviamo. Sono una mamma, lavoratrice per giunta. Le problematiche legate a questa condizione sono tante: dalla mancanza di servizi idonei, al grande punto interogativo legato al futuro che aspetta i nostri figli.
Con questi interrogativi e tanti altri mi sono avvicinata al mondo politico locale, con nessuna arroganza, ma con l’umiltà di chi vuole capire, imparare. Mi ha affascinato l’idea di questo nuovo partito nascente, fondato su principi già esistenti, legati ad una parte della Storia d’Italia che ha segnato un grande cambiamento per tutti noi; mi dava l’idea di poter paragonare il tutto alla Fenice, la figura mitologica che risorge dalle ceneri più forte e splendente di prima, che nessuna avversità può distruggere completamente.
Devo confessarvi che ho cominciato a frequentare le sede del Partito Socialista e tutti i compagni, che ringrazio per il loro apporto di esperienza, in maniera molto scettica, ma dopo le prime battute mi sono sentita coinvolta in maniera irrinunciabile. La possibilità di poter esprimere le proprie opinioni, di potersi confrontare, di essere aggiornati su quello che veramente succede nella nostra città, di essere al corrente delle manovre dell’amministrazione, di poter essere protagonisti o promotori di iniziative, è diventato un vera ispirazione di vita.
Non ho certo la presunzione di cambiare le cose, mi piacerebbe molto ma non è nelle mie facoltà, però penso che tutte noi, insieme, potremmo lavorare e far sentire la nostra voce.
All’interno del partito si è costituito un gruppo femminile: penso che il nostro apporto di idee e di esperienza di vita possa essere assolutamente utile all’accrescimento globale della nostra città. A questo proposito tutte noi vi spettiamo c/o la sede del nostro Partito, per discutere delle problematiche al femminile e crescere insieme.
Con questo messaggio, quindi, invito tutte le donne, ad avvicinarsi alla vita politica e diventarne parte integrante, attiva ed importante.
Siamo presenti anche sul web con il nostro sito: www.socialistivieste.it dove tutti potrete interagire e attingere notizie sulle iniziative promosse dai socialisti di Vieste.

Cinzia d’Altilia


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright