The news is by your side.

Il Ministero della P.I. condannato per i danni della non assegnazione dell’insegnante di sostegno.

4

Il Parlamento italiano fissando  il numero degli insegnanti di sostegno ha fatto prevalere la logica dell’economia e non i reali bisogni dei disabili, così non è stato per  il TAR di Catania che ha confermato quanto SFIDA sostiene da diverso tempo( Il diritto allo studio degli studenti disabili non può essere limitato dal Bilancio dello Stato).I Magistrati della seconda sezione del Tar di Catania:
–    Dr. Gabriella Guzzardi Presidente, relatore;
–    Dr. Paola Alba Pulitati;
–    Dr. Francesco Bruno ;
hanno accolto il ricorso della famiglia di Salvatore  a cui erano state ridotte le ore di sostegno  rappresentata e  difesa dall’Avv. Fabio Rossi del  Sindacato SFIDA, ritenendo :
“che sussiste il danno grave ed irreparabile per cui va accolta la domanda di sospensione dell’esecuzione sopra descritta e per l’effetto va disposto che il Ministero intimato valuti le gravi e concrete esigenze dell’alunno ********* al fine di attribuire allo stesso in deroga, un numero di ore di sostegno conforme alla propria richiesta (diciotto ore settimanali).”
Siamo in attesa di giudizio di altri ricorsi.
Ci auguriamo che il Ministero si ravveda e garantisca le giuste ore di sostegno a tutti gli studenti disabili.
Roma lì 10/01/2008                                                                 Il Segretario Nazionale
                                                     ing. Andrea RICCIARDI


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright