The news is by your side.

Amministrative 2008: ecco “per il bene di Ischitella

3

Alla vigilia delle prossime elezioni amministrative per il nuovo sindaco ad Ischitella dopo dieci di risultati deludenti sia politici che o nomici, è nata una lista civica di larghe intese e con giovani uomini e donne provenienti da diverse ideologie politiche, che prende l’eloquente nome ‘Per il bene di Ischitella’.

“E’ un messaggio chiaro che s’intende lanciare a noi tutti cittadini di questo piccolo, grande paese del Gargano e soprattutto alle generazioni più giovani- dice Nazzario Graziano del coordinamento per la Lista Civica- Potrebbe apparire un messaggio drammatizzante, ma purtroppo fotografa la situazione. Certamente non tutto dipende da questi attuali amministratori, siamo consapevoli della contingenza economica provinciale, regionale, nazionale, mondiale, tutto quello che si vuole, ma pur in questo contesto, non certo favorevole, mai Ischitella aveva raggiunto un punto così basso. Basta guardarsi attorno, Rodi, Vico, Peschici, Carpino ect- e sottolinea- Con grande tristezza nel cuore, dobbiamo ammettere che Ischitella appare un paese alla deriva, un paese abbandonato a sé stesso. Inutile fare l’elenco delle cose che non vanno, tutto non va. Partendo da questa triste situazione, un gruppo di volenterosi (Raffaele Cannarozzi, Voto Nazzareno, Franco Giordano,Nazario Graziano Piero Colecchia, Di Fine Michele etc. e sono tanti) intende mettersi a disposizione per riportare Ischitella ad essere un paese normale. Tutti noi veniamo da una storia politica di cui siamo orgogliosamente fieri, storie e culture politiche personali diverse e tutte rispettabili che intendono contagiarsi ed unirsi per portare Ischitella fuori dall’emergenza-e aggiunge- Il lavoro da fare è immane per questo chiediamo il contributo a tutti, Circoli, Associazioni, Cittadini per realizzare un programma semplice e credibile da far gestire ad una Lista Civica, fatta di giovani, donne, e perché no anche di uomini esperti e competenti, un gruppo unito, leale e coeso capace di far nascere fermenti e stimoli nel tessuto sociale, politico ed economico di questo nostro paese. Tutto questo non è qualunquismo, è salute pubblica e in uno stato d’emergenza si chiede l’aiuto a tutti. Ci sarà da “pesare”e a tutti i livelli.- poi spiega- In primavera ci saranno le amministrative, ogni cittadino deve sentirsi impegnato per voltare pagina e dare il proprio contributo, qualunque contributo: Dal voto, all’idea, al lavoro, affinché la pagina successiva contenga un messaggio di speranza per i figli di questo paese e per il Gargano nord-
Abbiamo ammainato ognuno la propria bandiera,ognuno si è tolto la propria casacca ed ha deciso che Ischitella viene prima di qualsiasi voglia sede di partito. A questa civica hanno preso parte anche due ex Sindaci il prof. Raffaele Cannarozzi(ex sinistra comunista) e il Dott. Franco Giordano(ex Forza Italia) tanto per citare degli esempi”. “Siamo un bel mix, forse atipico perché mai prima d’ora si era visto tanta omogeneità, ma per Ischitella servono azioni trasversali per rimettere in sesto la situazione-dice a l’Attacco Michele Di Fine altro componente della Lista Civica- Già decisi gli schieramenti delle prossime elezioni. La sinistra si schiererà con Socialisti, Rifondazione Comunista e DS, la destra con AN e FI e poi noi con UDC e donne, uomini e ragazzi di buona volontà”.

L'Attacco


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright