The news is by your side.

Dalla Commissione Bilancio ancora un si all’Agenzia alimentare

6

La Commissione Bilancio della Camera dei Deputati ha approvato l'emendamento al decreto cosiddetto milleproroghe, con il quale si riconferma la istituzione dell'Agenzia per la sicurezza alimentare con sede a Foggia. L'emendamento approvato dalla Commissione varia il testo approvato dal Consiglio dei Ministri il 31 dicembre scorso.Nel testo del Governo, infatti, era scritto che "A decorrere dal 15 gennaio 2008 l'Autorità nazionale per la sicurezza alimentare assume la denominazione di 'Agenzia nazionale per la sicurezza alimentare'. Il testo approvato dalla Commissione Bilancio di Montecitorio recita, invece, che "l'Autorità nazionale per la sicurezza alimentare si trasforma in 'Agenzia nazionale per la sicurezza alimentare". Non è una differenza da poco. L'Authority non "assume" il nome di Agenzia – formula sponsorizzata dal Ministero della Salute- ma "si trasforma in Agenzia", con una differenza sostanziale notevole. L'Agenzia ne esce rafforzata, è cioè reale, e non un comitato che ha assunto il nome di Agenzia. Per il parlamentare socialista Lello Di Gioia si è finalmente detta la parola definitiva sul ruolo dell'Agenzia, che sarà foggiana e autonoma. Il via libera della Commissione Bilancio tronca definitivamente anche le rivendicazioni di altre città. Fino all'ultimo, per esempio, dal territorio di Verona sono arrivate richieste per lo spostamento dell'Agenzia nella città scaligera. L'emendamento conferma la dotazione finanziaria prevista dal milleproroghe( 2.5 milioni di euro per il 2008 e per il 2009, 1.5 milioni per il 2010). Il decreto milleproroghe, con tutti gli emendamenti, dovrà essere confermato dal voto del'Aula di Monte Citorio.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright