The news is by your side.

Fini: Vendola fallisce come Prodi

23

 Lo ha affermato il presidente di An, Gianfranco Fini, a Bari per partecipare all'assemblea regionale del partito e alla manifestazione pomeridiana sull'inefficienza della giunta Vendola. Parlando della proposta di An di trasformare la Puglia in Regione a statuto speciale, Fini ha detto che «non è vero che il Meridione è tutto degrado, incapacità di competere. La Puglia, non da oggi, è la regione che ha la più alta capacità di competere con altre regioni».«L'assemblea serve innanzitutto per discutere all’interno del partito, ma dialogando anche con la società esterna, la strategia necessaria in un momento in cui a livello nazionale, ma anche a livello locale, il centrosinistra mostra la sua totale incapacità non solo di risolvere i problemi, ma anche di onorare gli impegni che aveva preso quando era all’opposizione. Credo questa sia la cifra politica che caratterizza il centrosinistra, non solo se si pensa a Prodi, ma anche se si pensa al governatore pugliese». Lo ha affermato il presidente di An, Gianfranco Fini, a Bari per partecipare all’assemblea regionale del partito e alla manifestazione pomeridiana sull'inefficienza della giunta Vendola. Alla domanda sulla possibile candidatura alla presidenza della Regione Puglia del coordinatore regionale di An, Adriana Poli Bortone, Fini ha risposto: «Certamente è una candidatura autorevole, fortemente competitiva. Mi ha fatto sorridere che il governatore Vendola preferisca altri; non credo sia normale scegliere i competitori. Ma – ha sottolineato – al di là di queste questioni scherzose, mi auguro che il centrodestra sappia trovare un momento unitario soprattutto nella scelta del candidato per la guida della Regione e mi auguro che nell’ambito di questa scelta unitaria vengano valutate anche le capacità e le oggettive possibilità dell’onorevole Poli Bortone». Parlando della proposta di An di trasformare la Puglia in Regione a statuto speciale, Fini ha ricordato che «in un momento in cui sempre di più c'è il problema della competitività di alcune aree, non solo a livello nazionale ma anche nel Mediterraneo, dotare la Puglia dei poteri di una Regione a statuto speciale potrebbe essere una soluzione positiva per gli interessi dei pugliesi. Non è vero – ha concluso – che soltanto nel Nord ci sono realtà competitive. Non è vero che il Meridione è tutto degrado, incapacità di competere. La Puglia, non da oggi, è la regione che ha la più alta capacità di competere con altre regioni».


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright