The news is by your side.

A Palazzo Dogana si parla di educazione sessuale

11

Il progetto triennale è destinato a tutti i ragazzi di Capitanata per affrontare argomenti che troppo spesso vengono “ignorati”E’ stata una mattinata che ha visto Palazzo Dogana come punto di partenza per una importante iniziativa rivolta ai giovani di Capitanata. Convocata dall’assessore provinciale alle politiche educative, Giuseppe De Leonardis, si è riunita la conferenza di servizi per il piano di attuazione del progetto triennale di educazione sanitaria e sessuale che ha come target gli studenti delle scuole secondarie della provincia di Foggia. A prendere parte al meeting, tra gli altri, il dirigente dell’Usp Foggia, Ennio Guadagno, il dirigente dell’Ufficio scolastico provinciale, Mario Melino, ed i rappresentanti delle amministrazioni comunali interessate.  “Il progetto – ha sottolineato De Leonardis – ha un’importanza fondamentale perché si punta a portare nelle scuole l’educazione sessuale in maniera adeguata. Proprio per questo il progetto si differenzia tra scuole secondarie di primo e di secondo grado. L’auspicio è che quanto faremo possa essere da spunto per un approfondimento sulla prevenzione”.  Il progetto, che prende il nome di “3C – con il Cuore, con il Corpo, con il Condom” è stato proposto dalla ASL Foggia (coordinata, per l’occasione, dal dipartimento di prevenzione di San Severo), dall’USP e dalla Provincia. Strumenti dell’iniziativa saranno degli incontri con gli studenti, dei corsi di formazione alla sessualità, dei convegni e degli opuscoli (differenziati, a seconda del target, tra scuole secondarie di primo e secondo grado) in cui si affrontano alcuni dei temi ritenuti troppo spesso dei veri e propri tabù come l’uso del preservativo, la gravidanza e le malattie infettive legate al rapporto sessuale. Il prossimo passo sarà fatto il 25 gennaio quando ad incontrarsi saranno i dirigenti scolastici degli istituti che prenderanno parte al progetto.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright