The news is by your side.

«Diari meridiani» festival lettere a Foggia FOGGIA

11

Un viaggio nella narrativa, cinema, musica e teatro, attraverso incontri con scrittori che annoteranno come in un diario meridiano una trama che ha come obiettivo fondamentale l’incrocio di popoli e culture, e che sia un percorso di rilettura della letteratura come un luogo dell’anima, meridiano dell’arte colta nei suoi vari aspetti. E' la finalità del progetto «Diari Meridiani», il festival della letteratura di Foggia che partirà il 24 gennaio, per concludersi il primo aprile prossimo.
Nel darne notizia un comunicato informa che l’iniziativa è stata promossa dalla Provincia con la direzione artistica del regista Cosimo Damiano Damato. Gli organizzatori – ricorda ancora la nota – hanno voluto il festival itinerante: gli incontri si terranno oltre che a Foggia, a Cerignola, Manfredonia, Lucera, Deliceto, Trinitapoli e Troia. Il primo appuntamento, 24 gennaio, è con la vincitrice del Premio Campiello 2007, Mariolina Venezia (Liceo Lanza, Foggia) e con il giornalista Walter Pedullà (Salone del Tribunale, Palazzo Dogana). Seguiranno il cileno Luis Sepulveda (15 marzo a Cerignola e Foggia), lo svedese Bj”rn Larsson (8 marzo, Manfredonia), lo scrittore di Monstar, Predrag Matvejevic (27 febbraio, Lucera), e tra gli italiani Vincenzo Cerami (14 marzo, Foggia), Giancarlo De Cataldo (29 marzo a Foggia), Alberto Bevilacqua (15 febbraio, Foggia), il giornalista e scrittore Alain Elkann (4 marzo, Foggia), e i pugliesi Raffaele Nigro (6 marzo a Deliceto), e Antonio Stornaiolo (2 marzo a Cerignola). 'Diari meridiani' non proporrà solo narrativa, ma anche musica e poesia con gli incontri con Nabil Salameh dei Radiodervish (6 febbraio, Troia)e lo scrittore milanese Michele Mari (10 marzo, Trinitapoli), autore di 'Verderamè. Testimonial d’eccezione di 'Diari Meridianì sarà il comico Neri Marcorè, che terrà una lezione di letteratura.
Ogni anno il festival renderà omaggio ai grandi della poesia e per la prima edizione gli organizzatori hanno individuato Alda Merini e Sibilla Aleramo. Damato porterà in scena, nel 'Teatro del Fuoco' (23 marzo, Foggia) in prima nazionale, lo spettacolo 'Sono sfiorite le rose-il carteggio d’amore fra Sibilla Aleramo e Dino Campana', un recital scritto e diretto da lui con la partecipazione di Maria Rosaria Omaggio e Arnoldo Foà. Alda Merini sarà invece celebrata con un video-spettacolo che vedrà il contributo della stessa poetessa e la mostra fotografica di Giuliano Grittini 'L'arte è una bellissima donna' (27 marzo e 1 aprile -Palazzo Dogana, Foggia).


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright