The news is by your side.

Riceviamo e pubblichiamo: aiutiamo i disabili

7

Vieste, lettera aperta ai cittadini (per servoscala cattedrale)Cari compaesani, penso che molti di voi mi conosco già,sia perchè fra noi paesani ci conosciamo un pò tutti e sia perchè mi faccio sentire spesso per ciò che riguardano le problematiche dei disabili, sono la mamma di Mattia Danese (FILOMENA DI MAURO) e credo che questo vi dica già tutto. Sono circa 25 anni che lotto per i diritti dei disabili e per questo abbiamo aperto da circa 4 anni l'associazione Angeli H. Forse giustamente potete dire che vi importa ben poco dei nostri problemi, però fino ad un certo punto perchè chi ha cuore ed è solidale dovrebbe guardarsi dentro e dirsi; Ma davvero esisto solo io? A Vieste sapete benissimo che mancano tante cose sia per le persone abili e per le persone disabili e gli anziani e vi assicuro che sono cose che ci accomunano e ci potrebbero servire un pò a tutti ,sia nel male che nel bene ,perchè è il percorso della vita che và cosi'. Ora vengo al nocciolo della questione , vi siete mai chiesti, come fanno i nostri disabili e i nostri anziani per poter accedere in CATTEDRALE? Spero di si, io personalmente sono anni che sto cercando di ottenere un MISERO SERVOSCALA. e questo ne sà qualcosa sia la vecchia che la nuova amministrazione ,infatti nella scorsa primavera in villa con l'associazione abbiamo fatto una raccolta di firme che arriveranno ben presto agli organi competenti.( volevo dirvi che sono anni che non posso portare mio figlio e ho notato che tante persone non vanno). Però si lagnano ma in pratica nessuno si muove PERCHE’? questo lo dovete dire voi, ma certamente non a me ,ma a voi stessi .Perciò ho scritto a tutti voi non perchè voglia peccare di presunzione, ma perchè non dobbiamo
muoverci solo noi .ma sarebbe ora che anche voi vi muoviate per poter
ottenere quel minimo indispensabile che ci spetta, e poi non è bello e giusto vedere gente con giacca e cravatta salire quelle benedette scale con un certo menefreghismo nei nostri confronti e un sguardo sfottente e un saluto ironico dicendo solo: STO BENE IO e il RESTO NON MI TOCCA
oppure signora provvederemo , vanno a prendere solo in giro la MADONNA (senza parlare del GRANDE AIUTO E APPOGGIO che ci danno alcuni preti! (GRAZIE).Se tutto questo e altro a voi non vi tocca (spero tanto che non sia cosi') vuol dire che non abbiamo dignità e rispetto per noi
stessi e per il prossimo. Spero che vi fate avanti e vi fate sentire ,senza mettere la testa nel sacco! Vi ringrazio.
FILOMENA DI MAURO


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright