The news is by your side.

AL VIA L’EDIZIONE 2008 DE “LA VOCE DEL GARGANO”

5

Riparte anche quest’anno quello che sta ormai diventando un appuntamento fisso in Capitanata e cioè il premio “La Voce del Gargano” con la quale si vuole dare lustro a tutti coloro che operano nella tradizione popolare, dalla musica, alla poesia, alla danza, alla pittura, partendo dal Gargano per abbracciare tutte le aree geografiche legate ancora alla propria tradizione.
Quest’anno la manifestazione avrà un tema attorno al quale si esibiranno gli artisti e cioè: GARGANO & SALENTO, e si terrà presso il Teatro del Fuoco di Foggia il 23 Febbraio 2008.
Si comincerà perciò dando voce ad artisti della nostra Capitanata e del nostro Gargano, per poi passare la parola ad artisti provenienti dal Salento, e quindi si darà un quadro completo della tradizione della nostra Puglia.
Ovviamente non mancheranno ospiti provenienti da altre zone d’Italia, ma in un certo senso sempre legati alla tradizione pugliese.
Chi ormai si è fatto ideatore e promotore di questa iniziativa è il M° Michele Mangano che opera i questo campo ormai da anni e che abbiamo intervistato.

M° Mangano quest’anno siamo al 3° anno della manifestazione “La Voce del Gargano”, immaginava che si sarebbe giunti alla 3^ edizione?
Bè quando intraprendo un progetto parto sempre dal presupposto di farlo crescere nel tempo, e con questa manifestazione, visti i risultati di pubblico ottenuti nelle scorse edizioni, spero di andare lontano, o almeno per quello che mi sarà possibile ci proverò.
Ovviamente quando si da voce agli artisti endemici, e contemporaneamente si coinvolgono artisti provenienti dal resto d’Italia, ma anche artisti di calibro internazionale, non può non nascere un confronto che genera solo risultati positivi.
Ed è quello che è successo per esempio lo scorso anno, quando sul palco del Teatro del Fuoco si sono esibiti due artisti uno italiano e l’altro palestinese che hanno interpretato ognuno nelle propria lingua la famosa “Tarantella del Gargano”, e due danzatrici a loro volta l’hanno interpretata attraverso moduli differenti.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright