The news is by your side.

Calcio, C1: Foggia risorge con Galderisi

9

Vittoria per 3-2 con la Pro Patria e bella prestazione dei rossoneriSofferta vittoria per 3-2 per il Foggia di Galderisi (prima panchina ufficiale), che allo Zaccheria con la Pro Patria avrebbe probabilmente meritato un risultato più rotondo. La formazione rossonera ha mostrato netti miglioramenti di gioco rispetto alla gestione Campilongo, creando tante spettacolari azioni grazie al nuovo modulo 4-2-3-1. Foggia che, dopo un iniziale palo colpito di testa da Del Core, è andato sul doppio vantaggio grazie ai gol di Mancino (colpo di testa sugli sviluppi di un angolo) al 12’ e De Paula (in anticipo sul portiere dopo un bel contropiede) al 35’. Dopo due minuti, la Pro Patria accorcia le distanze con una bella conclusione sotto la traversa di Gasparello. Nella ripresa, il Foggia trova subito (al 5’) il gol del 3-1 grazie ad un rigore trasformato da Del Core e concesso per un dubbio fallo di Imburgia su Colombaretti. Al 10’, Dalla Bona calcia una pericolosa punizione con Agazzi che devia sul palo. Gli uomini di Galderisi cercano di gestire i due gol di vantaggio e la partita registra una nuova fiammata al 24’, quando Del Core non aggancia a tu per tu con Anania. Un minuto dopo, grande azione sulla destra di Mancino, cross per il nuovo entrato Mounard che non arriva di testa, Del Core calcia e sulla ribattuta della difesa, Giordano calcia fuori. Tra il 27’ ed il 28’ ci provano prima De Paula per il Foggia, quindi Giano per la Pro Patria, ma il risultato resta invariato. Al 33’, ancora Gasparello riapre la gara, firmando il gol del 3-2 approfittando di una punizione dal limite concessa per un dubbio fallo di Giordano. La paura attanaglia i rossoneri: al 41’, Trezzi tutto solo in area appoggia di testa il pallone nelle mani di Agazzi  e sul ribaltamento di fronte è Anania a superarsi su una gran botta di Colombaretti. L’ultima occasione per pareggiare i conti capita sui piedi del nuovo entrato Ardemagni, ma Rinaldi è tempestivo ad anticipare la giovane promessa di proprietà del Milan davanti ad Agazzi.
Il Foggia si porta così a -3 dai playoff, in attesa della gara del Padova, domani sera in posticipo con il Foligno.
(Il Grecale)


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright