The news is by your side.

LA STATUA GIGANTE DI SAN PIO, LA SUA BOZZA ESPOSTA ALLA BIT DI MILANO

9

Sarà esposta alla Borsa Internazionale del Turismo di Milano (il 23 e il 24 febbraio 2008) la bozza cartacea di quella che è stata già ribattezzata l'ottava meraviglia del mondo. Si tratta della Statua Gigante di Padre Pio da Pietrelcina, che potrebbe essere realizzata a Rignano Garganico, il più piccolo comune del Parco Nazionale del Gargano, a due passi da San Giovanni Rotondo.La struttura, che potrebbe essere alta ben 60 metri, dovrebbe essere realizzata in località "La Croce" a circa 600 metri sul livello del mare, da dove è possibile ammirare un panorama mozzafiato e allargare lo sguardo a tutta la Pianura del Tavoliere, al Subappennino Dauno, ai monti della Basilicata e del Beneventano, alla Majella e al Nord Barese e ovviamente al resto della Montagna del Sole. Alla BIT sarà presente una delegazione del Comitato Statua Gigante San Pio, nato senza scopi di lucro nelle scorse settimane a Rignano e presieduto dal frate francescano ed ex-cappellano militare Padre Antonio Resta. La bozza della statua è stata realizzata dal direttore artistico Giuseppe Cionfoli, mentre gli studi grafici preliminari dallo studio professionistico Siena-Zorretti di San Giovanni Rotondo. Il progetto prevede, tra le altre cose: la realizzazione alla base della statua di una chiesa, di un auditorium, di un centro accoglienza per i pellegrini e di un ampio parcheggio; al centro una cappella per le preghiere; sul capo una saletta per le vedute panoramiche; tutto collegato da due ascensori interni e da una scalinata-via crucis. "Se Padre Pio vorrà la statua si realizzerà – ha spiegato Padre Antonio Resta agli organi di stampa – per farlo, tuttavia, abbiamo bisogno di tutti voi. Accettiamo suggerimenti e critiche costruttive".


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright