The news is by your side.

Provinciali, attacco di Forza Italia ad Angelo Cera

5

Paolo Campo sarà il candidato presidente della Provincia per il Partito Democratico. Probabile una intesa con la sinistra arcobaleno, più difficile con il partito socialista e l'Udeur.
Questi ultimi due partiti potrebbero essere tentati dall'avventura di un terzo polo, magari sostenendo la candidatura di Carmine Stallone. Più difficile del previsto, sul fronte dell'ex casa delle libertà, la candidatura di Enrico Santaniello. Forza Italia sembra voglia proporre ufficialmente la candidatura di Carmelo Morra, anche per liberare un posto in parlamento, mentre AN non ha perso le tutte le speranze intorno al nome di Giandiego Gatta. I due partiti sono però ormai sintonizzati sulla stessa lunghezza d'onda. Difficile che non trovino una candidatura unitaria. Domani i consiglieri regionali Roberto Rocco e Lucio Tarquinio saranno insieme sullo stesso palco, a Cerignola, per un comizio nel corso del quale illustreranno i motivi ispiratori del Partito delle Libertà, nella cui lista unitaria confluiranno Alleanza Nazionale e Forza Italia alle prossime elezioni politiche. E se AN e Forza Italia vivono una imprevista luna di miele, sono sempre più tesi i rapporti con l'UDC. Ieri un attacco senza precedenti del vice coordinatore regionale di Forza Italia al capogruppo UDC Angelo Cera, accusato di aver tentato in tutti i modi di convincere gli azzurri a blindare la sua candidatura alla presidenza della provincia di Foggia contro Enrico Santaniello. Una richiesta rispedita al mittente perchè, scrive in un comunicato l'esponente azzurro, Forza Italia non accetta i diktat di chi "tradirà il popolo del centrodestra anche alle Amministrative pur di non rinunciare a personalismi e candidature improponibili".


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright