The news is by your side.

S. MATTEO – VIESTESE 1 – 0

4

La  Viestese  sfiora  l’impresa  di  agguantare  almeno un punto  sul difficile  campo  “Monterisi”  di Cerignola, uscendo  dal confronto  a testa alta, in quanto  la Viestese  si presentava  ai nastri  di  partenza con una formazione  molto rimaneggiata 
formata  da soli  11  temerari, poiche’  mi dispiace  dirlo ma quando si tratta di  andare a giocare una partita  fuori casa qualche giocatore  soffre del mal  di trasferta, per finire  all’ultimo  momento  e’ venuto  meno  il portiere  titolare  Vitulano  colpito  da lutto famigliare, sostituito  tra i pali  dal  giocatore  “Jolly” della  Viestese  Savastano. Al  18’  un forte tiro  da trenta  metri  scagliato  da  Palumbo  termina a lato di poco, nella prima  frazione di gioco  ci sono state poche note di cronaca, in quanto la Viestese  ha badato per  primo  a non prenderle, controllando  bene la gara e chiudendo tutti i varchi  offensivi
degli avversari. Nella  ripresa il S.Matteo Cerignola  entra in campo con la voglia di fare sua l’intera posta in campo e da subito cercano di impensierire  la porta avversaria  con dei tiri  dalla distanza, anche perche’ capiscono  subito  che  il portiere  non era  nel  suo  ruolo  naturale di giocatore, ma Savastano  avendo  dei trascorsi  come  portiere  fa buona guardia. Al  55’  una punizione  ben calciata da Vespa  fa gridare al gol, ma la palla si stampa sulla traversa  a portiere battuto, al  66’  errore  difensivo  di Vespa  che nel tentativo  di  fare un corto  passaggio  al portiere  per poco  non  causava   l’autogol, che l’attento  Savastano  devia in angolo. Al  70’  un giocatore  avversario  rovina addosso a Carboni,  per il  Sig.  Dell’Orco di Molfetta  e’ calcio di rigore, ma per fortuna  il giocatore incaricato della battuta spedisce  fuori  la palla,  nella  rabbia  di aver fallito  l’occasione  il giocatore  Spinelli  del S.Matteo  sferra uno schiaffo  a  Carboni della  Viestese, ma l’arbitro  ben appostato  vedeva tutto  e spediva  il giocatore  del S.Matteo  anzitempo sotto la doccia. Al  77’  Vecera  M.  se ne va  tutto defilato sulla fascia destra  e calibra al centro  un traversone  per Bottalico ma  lo stesso  arriva  con un attimo di ritardo sulla battuta  e l’azione sfuma. Al  79’ gol  perso  e gol subito, arriva il vantaggio del S. Matteo  con una concitata  azione d’attacco  condotta  dagli  avanti locali. Al  85’grande  punizione calciata  da Azzarone, ma  il  portiere avversario compie un’autentico miracolo. Poi la Viestese  ha due grosse occasioni  per pareggiare  la prima  al 87’ con  Bottalico e la seconda  88’ con Ciavarella  che praticamente  a porta vuota non centrano il bersaglio.Adesso  la Viestese  e’ attesa  da un triplo  impegno  casalingo, con  Nuova U.S.Pietra, (Daunia Vieste) e Trinitapoli, si spera  in un trittico di vittorie,  cosi’ da prendere  una boccata  d’ossigeno nella corsa alla salvezza diretta.

Viestese:  Savastano, Carretto, Olivieri, Carboni, Ciavarella, Vespa, Bottalico, Ranieri, Palumbo, Azzarone, Vecera M.  A disp: Coppola.   
All.  Olivieri  Massimiliano.                
Arbitro.:  Dell’Orco  di Mofetta.  
Rete  :   al  79’ Morra.                                                                           

Francesco   Dell’Aquila


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright