The news is by your side.

Papilloma, c’è il vaccino gratuito

9

Dal 1 marzo disponibile per 30 mila donne pugliesiEra attesa da un anno. Con qual­che mese di ritardo, dal primo marzo partirà la campagna di vac­cinazione gratuita contro il Papillo­ma, il virus che provoca il cancro al collo dell'utero. A beneficiarne saranno circa 3omila dodicenni pugliesi (dati Istat): secondo gli esperti è proprio in quell'età che è massimo il rapporto tra beneficio e rischio. Si presume, infatti, che l'adolescente non abbia avuto rap­porti sessuali e, quindi, non abbia contratto l'infezione. Tutte le altre donne, invece, po­tranno recarsi in farmacia con la pre­scrizione medica e acquistare le do­si di Gardasil, il vaccino che dovreb­be garantire la protezione dal tumo­re. Il farmaco è indicato, in particola­re, per le ragazze tra i 13 e i 26 anni (sono circa 4oomila). I medici, pe­rò, ricordano che il vaccino affianca e non sostituisce lo screening perio­dico della cervice uterina. Purtroppo, in Puglia i dati non sono confortanti: solo i152 per cen­to delle 25enni si sottopone al pap-test nonostante l'assenza di sintomi o disturbi.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright