The news is by your side.

Turismo religioso, De Leonardis: chi ha venduto l’iniziativa ai baresi?

17

'Stanno sbagliando. Mi sembra una decisione assurda che penalizza ulteriormente il territorio. Una scelta degli organizzatori senza giustificazione. E poi mi parlano di promozione del territorio attraverso il turismo'. Giuseppe De Leonardis interviene sulla notizia dello spostamento a Bari della Borsa del Turismo religioso.'Aurea è nata per San Giovanni Rotondo, per la sdua spiritualità, per la grande attenzione che riveste nel panorama mondiale e per dare maggiore sviluppo al turismo religioso, che non è solo Padre Pio. Dobbiamo considerare Monte S.Angelo, il Santuario dell'Incoronata ed altri percorsi per i fedeli particolarmente sentiti. Se proprio non volevano farla più a San Giovanni Rotondo potevamo spostarla a Foggia o in altra zona della provincia. Ma proprio a Bari no. Non vorrei che qualcuno si sia 'venduto' la manifestazione ai baresi, questo mi farebbe molto arrabbiare e penso che anche i contribuenti foggiani non sarebbero molto contenti di questa decisione. Vorrei, inoltre, capire perchè hanno espresso inizialmente nuove opportunità per San Giovanni stabilendo persino la data dell'evento e poi se ne escono con la necessità di adare maggiore spinta al sistema imprenditoriale alberghiero. Fino a prova contraria la provincia di Foggia rappresenta uno dei riferimenti più importanti d'Italia per l'offerta turistica. Comunque, Non finirà così. Chiedo ufficialmente che vengano date spiegazioni serie. Sono pronto a partecipare urgentemente ad un incontro con gli altri partner istituzionali del turismo per analizzare la questione. Se questa è la politica dello sviluppo ho l'impressione che stiamo sulla cattiva strada. A questo punto la percorressero da soli'.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright