The news is by your side.

Il vice presidente dell’Atletico Papagni: “più dei torti arbitrali subiamo il torto del campo”

19

L’Atletico Vieste non vuole arrampicarsi sugli specchi ed accetta serenamente il verdetto del campo..”dopo la sconfitta di Polignano è stato alzato un polverone inutile..commenta il Vice Presidente della società garganica Pino Papagni, è stato dato troppo peso a presunte ostilità nei nostri confronti…abbiamo perso una partita..non la guerra”..”vorrei che si parlasse di quello che accade a Vieste dove non c’è una tifoseria organizzata e la squadra si sente orfana dei suoi tifosi”..”vorrei che si parlasse dello scandalo del campo sportivo..dei danni economici che stiamo subendo, non è possibile afferma Papagni che per costruire un piccolo spogliatoio bastavano appena 40 giorni ed invece i lavori ancora non vengono completati”..”ci avevano promesso la recinsione del campo a fine febbraio ed invece non hanno mosso un dito con l’aggravante che il terreno di gioco è stato omologato e noi dobbiamo continuare a giocare in trasferta”..”queste a mio avviso sono le cose gravi da denunciare e non il clima ostile che troviamo in terra di Bari”.
Prendiamo atto dello sfogo del Vice Presidente dell’Atletico Vieste Pino Papagni, ha ragione nel lamentarsi che l’Atletico Vieste non ha una tifoseria organizzata e che altrove tutte le tifoserie incitano le proprie squadra, ha ragione nel lamentarsi della scandalosa vicenda del “Riccardo Spina” e degli inspiegabili ritardi nella consegna dei lavori che stanno causando alla società viestani incenti danni economici..ma non possiamo né dobbiamo sottacere a quello che sistematicamente accade sui campi in terra di Bari dove l’intimidazione stà passando per normalità.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright