The news is by your side.

Elezioni provinciali da record : cinque candidati presidenti e 21 liste

3

Si è conclusa oggi alle 12 la presentazione delle liste dei candidati alla Commissione Elettorale centrale presso il Tribunale di Foggia.
Tutti i partiti, tranne il PD che lo ha fatto ieri, hanno aspettato questa mattina per presentare le liste dei candidati al Consiglio provinciale. Finita la corsa delle segreterie, da oggi sono i candidati a mettersi in moto per guadagnarsi il consenso degli elettori. Molti i volti conosciuti nelle liste. Il Partito democratico, nella città capoluogo, candida Rita Chinni, Paolo de Vito, Orazio Ciliberti, Italo Pontone, Sergio Clemente e Maria La Salvia. Il Partito socialista candida nel capoluogo Capocchiano, Marino, Manzo, Piarullo, Rignanese e Scapato. Tra i candidati nei collegi della provincia Lodispoto, Tavaglione, Protano e Santarelli, sindaco di San Severo. Rimanendo tra i sostenitori di Paolo Campo, la Sinistra Arcobaleno candida a Foggia Fabrizio Cangelli, Pino Brindisi, Giuseppe Trecca, Marianna Anastasia, e Rocco Laricchiuta. In provincia saranno candidati Annamaria Carrabba, Gerardo Valentino e Vincenzo Brucoli. In totale sono cinque le liste a sostegno della candidatura del sindaco di Manfredonia: PD, Partito socialista, la sinistra l'arcobaleno, l'Italia dei valori e il Movimento per i diritti della Capitanata del professor Antonio Pellegrino. Sette, invece, le liste di appoggio al candidato presidente del Popolo della Libertà. Antonio Pepe. La lista principale – quella del PdL – vede candidati Italo Gatta, Paolo Mongiello, Leonardo Di Gioia, Raffaele Stanca, fratello dell'ex ministro, Raffaele Nunziante e Paolo La Torre. Tra le altre liste che appoggiano Pepe quella ispirata da Alleanza Nazionale, Alleanza per la Capitanata, e che vede candidati i sindaci di AN di Candela, Stornarella e Ortanova, Savino Santarella, Vito Monaco e Peppino Moscarella. Sette liste di appoggio anche per Enrico Santaniello. La lista madre – quella dell'UDC – schiera sul capoluogo Mimmo Verile, Bruno Longo, Ciccio D'Emilio, Pasquale Pinto, Gilberto Mercuri e Giuseppe Mucciarone. Tra leliste che appoggiano Santaniello anche quella della DC. Giuseppe Labbate, infine, ha sciolto la riserva sulla sua candidatura a Presidente e appoggerà il candidato centrista. Una lista a testa, infine, a sostegno di Paolo Agostinacchio, candidato presidente de la destra di Storace, e Francesco Niglio, candidato per Forza Nuova. Tra le curiosità da segnalare la sfida casalinga ad Ascoli Satriano tra il candidato del partito Democratico e quello dell'UDC: il primo è il sindaco Antonio Rolla, il secondo è il figlio Pio.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright