The news is by your side.

Provinciali, ultimo giorno per consegnare le liste

57

Ci siamo. Alle 12 dì oggi scade il termine ultimo per la presentazione delle candidature alla presidenza della Provincia di Foggia e delle liste col­legate per i candidati al Consiglio pro­vinciale.
A meno di altri colpi di scena, i candidati alla presidenza dovrebbero essere sei, anche se alla fine uno di questi candidati potrebbe anche de­cidere di ritirarsi. Si vedrà oggi. Per il centrosinistra, che ha risolto i problemi interni alla Sinistra Arco­baleno, con Paolo Campo presidente ci saranno le liste del Partito democra­tico, della Sinistra arcobaleno (che comprende Rifondazione comunista, Verdi, Sinistra democratica e Partito dei comunisti italiani), dell'Italia dei valori e del Partito socialista. Come detto non sono mancate le polemiche per la compilazione della lista della Sinistra arcobaleno: «Abbiamo dovuto raccogliere nuovamente le firme per il ripensamento della Sinistra Democra­tica che in un primo momento voleva andare da sola. Non è stato facile soprattutto convincere quei compagni a rinunciare alla candidatura per far posto ai candidati di Sinistra demo­cratica. L'abbiamo fatto per senso di responsabilità e perché crediamo nel progetto», spiega Fedele Cannerozzi, segretario provinciale di Rifondazione comunista. Gli altri candidati sono Antonio Pe­pe, che dovrebbe contare almeno su cinque liste compresa quella del Popolo delle libertà, ed Enrico Santaniello, candidato dell'Udc e della Rosa Bianca oltre che di qualche lista civica. Fran­cesco Niglio sarà il candidato di Forza Nuova e della Fiamma Tricolore, men­tre Paolo Agostinacchio della Destra di Storace. Il sesto candidato è Giuseppe Labbate della Democrazia cristiana, anche se si atte de la conferma alla consegna delle liste.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright