The news is by your side.

VIESTE, LA CONFERMA DELL’ UDC

3

Il mancato accordo tra i partiti della vecchia coalizione di centro-destra ha portato al di fuori della medesima I'UDC, il partito, che nel rispetto della grande tradizione democratico-cattolica, aveva sempre contraddistinto la Casa della Liberta con attività di sana programmazione e gestione per le esigenze delle famiglie italiane e per le necessità della Nazione tutta.

Questa nuova posizione dell'UDC, che aspira ad essere l'unica vera alternativa a quelle del centro-destra e del centro sinistra, schieramenti sempre più a destra e a sinistra per la lodevole capacità dei politici della tradizionale destra e sinistra a annettersi posizioni centriste, mira a consolidare e riaffermare la propria posizione politica senza il sostegno e l'invadenza di altre ideologie completamente diverse e distanti. La legge dei grandi numeri sta distogliendo l'attenzione dalla politica pura per trascinarla sui lidi del solo interesse indirizzando cosi i cittadini al servizio della politica e non viceversa. I grossi contenitori politici, che accolgono una variopinta diversificazione ideologica, sono incapaci di esprimere programmazione omogenee affinchè possano essere finalizzate. Questa campagna elettorale che non si fa solo a livello nazionale ma anche in una prospettiva regionale e provinciale, porterà un cambiamento del nostro elettorato e dei nostri simpatizzanti, sempre più numerosi e coscienti ad assumere posizioni di gestione politica affinchè il partito dell'UDC si consacri numericamente anche a livello locale e possa affermare una valida politica a favore delle famigiie, delle aziende, della società tutta. II risultato politico che giungerà tra qualche giorno non condizionerà mai e più che mai la visione politica dei cittadini viestani indirizzata da sempre a riconoscere i valori della nostra identità democratico-cristiana. Se sarà positivo, come credo, sarà l'ulteriore riconferma del nostro modo di essere, se invece sarà negativo, come da narratore è giusto riportare, sarà comunque una vittoria per l'affermarsi dei valori democratici.
L'UDC di Vieste, non distratta da eventi occasionali ma concentrata sugli uomini che la compongono, affronta questa campagna elettorale con la grande consapevolezza di essere punto di riferimento del grande elettorato locale e di poter dare risposte ai cittadini di Vieste sul rilancio del territorio. A breve verranno diramate tramite i sistemi di comunicazione le principali linee
programmatiche che il nostro partito, tramite il proprio candidato Domenico Prudenza, affronterà a livello provinciale sicuri di un riscontro da parte dei cittadini. A Saverio Prencipe, di cui conosco le vere motivazioni della sua scelta, un affettuoso saluto e gli auguri per questa sua ulteriore nuova avventura politica.

Nicola Ragno

commissario Udc – Vieste – 


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright