The news is by your side.

Atletico Vieste – Terlizzi 0 – 2

10

L’ultima sconfitta del Terlizzi risale al confronto col Vieste al girone di andata, quel giorno vinse la squadra di Mimmo per 2 – 1, il Terlizzi ha saputo dimostrare in 15 partite tutta la sua forza devastante, 13 vittorie e 2 pareggi..meritato a questo punto il passaggio in Eccellenza.

Il Vieste ha giocato senza timori reverenziali..anzi è stato fin troppo sfacciato nell’abusare in velocità e spregiudicatezza, il Terlizzi ha accettato la sfida ed ha giocato senza risparmiarsi.
Ma è stato il Vieste ad andare per primo vicino al gol, era il 29′ del primo tempo, D’Accardio toccava un bel pallone per Maurizio Gentile che dalla lunga distanza calciava al volo stupendamente, bella e sicura la risposta di Lovecchio che gli negava il gol.
Accadeva tutto nella ripresa e ci pensava il Vieste a facilitare le cose al Terlizzi, prima insistendo a giocare su ritmi vertiginosi con Gualano in “apnea” e poi distraendosi in entrambe le occasioni del gol dove la difesa viestana seppur colpevole ha subito l’incertezza del centrocampo ormai disunito.
Nicola Cariglia è stato immenso e Gentile il solito irriducibile..poi alla distanza il resto della squadra è quasi scomparsa dalla scena..ma anche questo era prevedibile.
Un grazie di cuore dal Terlizzi che ora festeggia con merito e con largo anticipo la promozione in Eccellenza, poi a fine gara la bella scenografia dei giocatori del Terlizzi che tutti in corsa si sono tuffati per terra e ringraziare i loro tifosi appostati in curva.
E’ stata una festa per tutti con abbracci ed elogi reciproci, tra i due tecnici Mimmo e Caricola e tutti i giocatori, che bello vedere tanta sincera amicizia tra due squadre che potrebbero ancora ritrovarsi insieme l’anno prossimo in Eccellenza..sogno o utopia?
MIMMO: il “furbone” ha preso appunti con la biro rossa e non si è strappato i capelli per questa ennesima sconfitta interna, la sua squadra ideale da schierare nei play-off non è questa!
Pasquale Bua tornerà tra i pali, rientreranno Paolo Augelli e Nicola Ducange, anche Matteo Silvestri sarà in piena, mister Mimmo è stato leale con tutti i suoi giocatori, li ha fatti giocare tutti ed ora che si tireranno le somme molte saranno le bocciature.
I TIFOSI: grande carovana quella che si è spostata a Manfredonia, gli spalti del “miramare” erano gremitissimi e per molti era la prima volta che vedevano il Vieste all’opera.
Nonostante le numerose assenze il Vieste non ha sfigurato, sin quando c’è stata la lucidità in alcuni giocatori (Gualano), si è visto il bel gioco, qualcuno ha mugugnato per la sconfitta..evidentemente non ha seguito le puntate precedenti.
LA FRASE: “ci stiamo preparando ai play-off..in questa fase voglio far giocare tutti..soprattutto chi ha avuto poco spazio (D’Accardio??)..quindi nessun dramma per i risultati che verranno, il Vieste ha pure diritto di allenarsi in questo finale di campionato.

ATLETICO VIESTE: De Florio, Melchionda, Di Iorio (dal 23′ st Sollitto), Cinque, Piracci, Cariglia (dal 33′ st Campaniello), Augelli Rocco, Gualano (dal 23′ st Stramaglia), Gentile, Scarano, D’Accardio. A disposizione: Bua, Pellegrino, Patrone, Latorre. All. Michele Mimmo
TERLIZZI: Lovecchio, Di Carli, Lanera, Ricci, D’Ambrosio, Troiano, Ronzullo, Anaclerio, Manzari (dal 32′ st Fumai), Morea (dal 45′ st Gatti), Conteduca (dal 39′ st Di Bari).All: Caricola
ARBITRO: Meleti di Lecce
RETI: al 5′ st Conteduca, al 16′ st Manzari

Michele Mascia 


{mp3}sport/20080316_allenatori_caricola_mimmo{/mp3} Interviste a Mimmo Caricola e a Michele Mimmo

{mp3}sport/20080316_presidente_terlizzi{/mp3} Intervista al presidente del Terlizzi Calcio, Salvatore D'Alesio

 


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright