The news is by your side.

Vico del Gargano: Una vacanza dello Spirito

17

Scegliere una vacanza per il periodo pasquale significa interrompere ritmi e frenesie della vita cittadina. Può significare:scegliere una vacanza al di fuori dei canoni consumistici e banali.La settimana Santa di Vico del Gargano è un spazio dello spirito, dove il tempo scorre lento al ritmo dei salmi e del passo solenne delle confraternite. Il percorso è già stabilito, non c’è bisogno di guide o invadenti animatori. E’ l’eco dei canti che segna la visita del Giovedì santo, nelle tredici chiese del paese, dove il grave suono dell’organo invita alla meditazione sino a notte fonda. E’ la visita ai sepolcri che, una silenziosa e lunga teoria di fedeli e curiosi si intreccia, si incontra, si ritrova, si saluta nelle strette vie del centro storico e aspetta il Venerdì santo. Giornata di fascino ed emozioni, sotto l’invisibile regia delle confraternite, per la ripetizione, puntuale, di un rito che non cambia al cambiare dei tempi, perché appartiene alla naturale religiosità della comunità che interpreta, nel ritrovato Cristo in croce, la fine della morte e l’inizio della vita al canto di gioia “EVVIVA LA CROCE”.
La vacanza, in uno dei Borghi più belli d’Italia, si arricchisce con le soste lungo la costa ed il silenzio della  Foresta Umbra, circondati dalle Faine, i Tassi, i Caprioli, i Ghiri e le aree per i pic-nic.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright